Little Box Challenge, Google offre un milione di dollari per chi realizzerà i microinverter più piccoli

MicroInverter

Google ha promosso il concorso Little Box Challenge, che prevede l’assegnazione di un premio da 1 milione di dollari per chi saprà sviluppare una generazione di inverter solari dalle dimensioni molto ridotte.

A volte la vittoria più grande deriva dal fare qualcosa di più piccolo“, è lo slogan del contest lanciato nei giorni scorsi da Google, alla presenza del presidente degli Stati Uniti Barack Obama, molto sensibile al tema delle energie pulite, come dimostrato dalla recente installazione di pannelli solari sui tetti della Casa Bianca.

Il colosso di Mountain View punta molto sulle rinnovabili e ha annunciato l’obiettivo di alimentare tutte le attività dell’azienda attraverso energia pulita al 100%, come dimostrato dall’avvio di sedici progetti di energia green lanciati in diversi punti del globo, dall’utilizzo di un gigawatt di energia eolica per alimentare i propri data center e dall’investimento economico compiuto nei droni solari di Titan.

La realizzazione di inverter più piccoli potrebbe portare ad una diminuzione dei costi degli impianti solari soprattutto per i consumatori finali e ad una riduzione dei tempi di lavoro, grazie ad una maggiore facilità nell’installazione.

Little Box Challenge si prepara a diventare dunque il più rilevante premio al mondo per la progettazione degli inverter solari. I dettagli per sfidarsi e partecipare al contest saranno resi noti entro l’estate.

Fonte: Littleboxchallenge

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0