MLX92242, il sensore Hall ad elevato livello di integrazione

MLX92242

Melexis Technologies ha introdotto una nuova versione potenziata del suo originale circuito integrato sensore/commutatore MLX92242 a effetto Hall programmabile a fine linea di produzione e funzionante a 2 fili. L’azienda ha presentato la nuova versione del dispositivo che ne facilita l’utilizzo e il montaggio riducendo ulteriormente il prezioso spazio occupato.

Rafforzando il suo innovativo approccio progettuale ‘no al circuito stampato’, il nuovo dispositivo Melexis MLX92242 ha un condensatore integrato, così che il circuito integrato possa essere inserito nel progetto senza alcune necessità di aggiungere componenti a livello di scheda, che ne aumenterebbero le dimensioni complessive e richiederebbero saldature supplementari. Il tutto è stato ottenuto preservando le stesse prestazioni e le stesse funzionalità del modello MLX92242 originale, nonché del contenitore TO-92/UA in formato standard, permettendone la sostituzione diretta.

Così come nell’originario dispositivo MLX92242, sono inclusi nel circuito integrato un elemento sensore a effetto Hall, un regolatore di tensione (da 2,7 V a 24 V), uno stadio di pilotaggio d’uscita in configurazione sink (che assorbe corrente) e una serie di sofisticati meccanismi di protezione (sovratensione, inversione polarità, spegnimento termico, etc.), oltre a una memoria EEPROM tramite la quale è possibile programmare il dispositivo a fine linea di produzione (EOL). La memoria EEPROM permette di impostare le soglie di sensibilità al campo magnetico in base al proprio particolare scenario applicativo, che vengono successivamente fissate in modo permanente. In alternativa, la programmazione può essere effettuata preventivamente da Melexis in base alle specifiche del cliente. La gamma di sensibilità del commutatore magnetico varia da 1 mT a 64 mT, con la quale si può ottenere una gamma di ritenzione da -64 mT a 64 mT. Anche la sua capacità di compensazione termica può aiutare a controbilanciare gli effetti della deriva magnetica.

Il nuovo dispositivo (così come l’originario) MLX92242 è destinato principalmente alle applicazioni automobilistiche, come sensori di posizione dei sedili, rivelatori di blocco delle cinture di sicurezza e sistemi di rilevamento del numero degli occupanti per ottimizzare l’intervento dell’air bag, nonché altre applicazioni come alzacristalli, servosterzo e blocco porte. Il dispositivo può essere anche utilizzato in un’ampia gamma di applicazioni in ambito industriale.

Il circuito integrato MLX92242 è inserito in un contenitore compatto standard TO-92-Flat a tre terminali. L’ordinamento dei terminali è stato modificato per facilitare ulteriormente il cablaggio. I piedini VDD e GND sono stati spaziati di 2,54 mm, così da poter essere compatibili con la configurazione precedente ed è stato semplificato l’assemblaggio diretto al leadframe e l’inserimento in connettori stampati. Ciò significa che la preformatura dei terminali, che potenzialmente potrebbe compromettere il funzionamento del dispositivo, non è necessaria.

Poiché i dispositivi MLX92242 possono funzionare a solo 2 fili, anziché richiedere i tradizionali 3 fili, pur garantendo tutte le funzionalità diagnostiche, riducono la quantità di cavi necessari al loro cablaggio. Pertanto, si ottiene un’importante ottimizzazione in applicazioni dove lo spazio disponibile è limitato. Si tratta di dispositivi molto robusti, che funzionano sulla gamma di temperatura estesa da -40°C a 150°C con grande capacità di resistere alle scariche elettrostatiche (ESD), con un valore di 8 kV riferito al modello del corpo umano definito dalla norme sulla conformità ESD.

Grazie all’adozione di tecnologie di processo di nostra proprietà, il die che è stato fabbricato per i dispositivi MLX92242 è decisamente più piccolo di quanto sia possibile ottenere con altri dispositivi sul mercato,” spiega Peter Riendeau, Marketing Communications Manager di Melexis. “Ciò significa che possiamo integrare un ulteriore condensatore nel circuito senza dover aumentate le dimensioni del contenitore, mentre le soluzioni alternative sono semplicemente obbligate a farlo. Di conseguenza, il nuovo MLX92242 ha un notevole vantaggio rispetto alla concorrenza.”

www.melexis.com

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0