La radio grande quanto una formica realizzata dai ricercatori della Stanford University

chip radio

Gli ingegneri della Stanford University hanno creato un sistema radio-on-a-chip capace di integrare tutti i componenti necessari per la trasmissione e la ricezione wireless.

Nei prossimi dieci anni la crescita dei dispositivi wireless, che ricevono dati dagli oggetti connessi all’Internet of Things (IoT), sarà vertiginosa secondo le previsioni degli esperti. Ciò potrebbe generare dei problemi riguardo l’incremento dei consumi, che sarebbero però superati attraverso la realizzazione di una chip radio, grande come una formica, che non necessita di alimentazione.

Il dispositivo di dimensioni ridottissime, realizzato dai ricercatori della Stanford University,  ha un costo irrisorio e si può integrare in maniera molto semplice con i futuri smart gadget.

A mancare infatti oggi è proprio un controller wireless economico da installare in ogni gadget e il progetto dei ricercatori della Stanford University, che ha richiesto quattro anni di lavoro, realizzato in collaborazione con la California University di Barkeley, si basa sulla creazione di un singolo chip che integra tutti i componenti basilari di una radio, a costi bassissimi.

Ecco il video:

Con la miniaturizzazione si è potuta anche eliminare l’alimentazione, dato che il chip consuma meno di 1,5 microwatt e funziona assorbendo energia dalle stesse onde elettromagnetiche che trasportano il segnale alla sua antenna ricevente.

Il chip radio opera ad un frequenza di 24 GHz ed integra antenne RX/TX (di dimensioni molto inferiori rispetto alle antenne WiFi), che offrono una copertura fino a 50 centimetri. Un processore centrale poi interpreta ed esegue le istruzioni. Il suo funzionamento è stato sperimentato integrando nei dispositivi i 100 radio-on-a-chip prodotti da STMicroelectronics. Lo step successivo sarà quello di creare una rete di chip radio all’interno di una casa.

Fonte: Stanford University

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0