PIC16LF161X, nuova famiglia di PIC ad 8 bit con più periferiche indipendenti


PIC16F161_chip-420x300 PIC16LF161X, nuova famiglia di PIC ad 8 bit con più periferiche indipendenti

Microchip ha annunciato a electronica 2014 (Monaco di Baviera 11-14 Novembre 2014), un ampliamento della sua gamma di microcontroller PIC ad 8 bit con l’aggiunta della famiglia  PIC16(L)F161X , ricca di periferiche, e low-pin count. Questi nuovi micro presentano ed ampliano l’offerta Microchip di Core Independent Peripheral (CIP), progettati per ridurre il consumo di potenza, la latenza, l’efficienza di sistema e la sicurezza, minimizzando al contempo i tempi e lo sforzo di progettazione.  Queste periferiche riducono anche la complessità di sistema eliminando la necessità di codice aggiuntivo e componenti esterni. Le periferiche hardware-based  scaricano dalla CPU  funzioni timing-critical e core-intensive, consentendo alla stessa  di concentrarsi  su altre funzioni critiche all’interno del sistema.  

Aspetti salienti:

  • Incrementata integrazione di periferiche per controllo funzionale avanzato con carico minimale della CPU
  • Include PID hardware, misurazione angolo di fase e 100 mA di corrente di pilotaggio
  • Le periferiche core independent liberano la CPU da funzioni timing-critical e core-intensive
  • Migliorano l’efficienza di sistema ed il funzionamento a basso consumo di potenza e allo stesso tempo semplificano lo sviluppo del codice

I microcontrollori PIC16(L)F161X PIC offrono il Math Accelerator (Math ACC) con Proportional Integral Derivative (PID), che fornisce calcoli completamente Core Independent, con la capacità di operare 16-bit math e PID.  La famiglia include anche l’Angular Timer (AngTmr), che è un modulo hardware in grado di calcolare l’angolo di rotazione nelle funzioni, come ad esempio sistemi di motor control, TRIAC control, o Capacitive Discharge Ignition (CDI). Indipendentemente dalla velocità, l’AngTmr consente interupt ricorrenti a uno specifico angolo di rotazione o sinusoidale  senza l’utilizzo di elaborazioni da parte del core. I CIP possono essere configurati per eseguire un host di funzioni che incrementa la velocità di esecuzione e diminuisce i requisiti  software. Scaricata da queste funzioni, la CPU può elaborare altre attività, consuma meno memoria di programma, e riduce il complessivo consumo di potenza dell’ MCU.

PIC16F161X_diagram-420x300 PIC16LF161X, nuova famiglia di PIC ad 8 bit con più periferiche indipendenti

In aggiunta a MATH ACC e AngTmr, il PIC16(L)F161X dispone di diverse altre periferiche progettate per facilitare l’implementazione  e aggiungere la flessibilità di varie funzioni.  Il Signal Measurement Timer (SMT) 24-bit  realizza misurazioni di elevata risoluzione di segnali digitali, hardware, il che si traduce in misurazioni più precise ed accurate. Ciò è ideale per il controllo di velocità, telemetria e indicatori RPM.  La famiglia include anche un modulo Zero Cross Detect (ZCD), che può monitorare tensioni di linee AC, e segnalare zero crossing activity, semplificando applicazioni di TRIAC control attraverso la  drastica riduzione sia delle richieste alla CPU che dei costi di BOM. In combinazione con i nuovi  high-current  I/O da 100 mA, il collaudato Configurable Logic Cell (CLC), I2C, SPI ed EUSART per la comunicazione, questo elevato livello di integrazione aiuta a velocizzare la progettazione, facilita l’implementazione ed aggiunge flessibilità.

La famiglia supporta anche l’implementazione di standard di sicurezza quali Class B e UL 1998 o funzionamenti fail-safe combinando un Windowed Watchdog Timer (WWDT), che monìtora il corretto funzionamento software all’interno di limiti  predefiniti per migliorare l’affidabilità, e un Cyclic Redundancy Check con Memory Scan (CRC/SCAN) che rivela e scansiona la memoria per dati danneggiati. In aggiunta, Hardware Limit Timers (HLT) rivelano condizioni di guasto hardware che includono stallo, stop, ecc., consentendo agli ingegneri di integrare funzioni di sicurezza e monitoraggio alle loro applicazioni con  coinvolgimento minimo o nullo della CPU. Insieme a tutte queste funzionalità la famiglia può contare sulla tecnologia low-power XLP e viene offerta in package con piccolo fattore di forma, ovvero 8-, 14- e 20-pin.

La famiglia PIC16(L)F161X è supportata dalla suite standard Microchip di eccezionali strumenti di sviluppo, quali PICkit 3 ed MPLAB® ICD 3.  L’MPLAB® Code Configurator è un plug-in per l’ MPLAB® X IDE gratuito di Microchip che offre una modalità grafica per configurare sistemi 8-bit e funzionalità periferiche, per passare dall’idea al prototipo in pochi minuti attraverso la generazione automatica di codice C efficiente, e facilmente modificabile, per ogni applicazione.

Questi i package dei nuovi prodotti:

– PIC12(L)F1612:  8-pin PDIP, SOIC, e 3 mm x 3 mm DFN e UDFN, in produzione;
– PIC16(L)F1613: 14-pin PDIP, SOIC, TSSOP, e 4 mm x 4 mm UQFN e QFN, in produzione;
– PIC(L)F1614  e  PIC(L)F1615:  14-pin PDIP, SOIC, TSSOP, e 4 mm x 4 mm UQFN e QFN,
– PIC16(L)F1618 e PIC(L)F1619: 20-pin PDIP, SOIC, TSSOP, e 4 mm x 4 mm UQFN e QFN, disponibili da subito i campioni, in volumi da gennaio 2015.

Per dimostrare le prestazioni della nuova famiglia di microcontrollori PIC, Microchip ha realizzato un Angula Timer Demo (www.microchip.com/angtmrdemo) che utilizza un micro di questa famiglia e pochi altri componenti:

pic16f1618angulartimerdemo-218x300 PIC16LF161X, nuova famiglia di PIC ad 8 bit con più periferiche indipendenti

Il prezzo? Non ancora definito ma dovremmo essere sui 50 centesimi di dollaro per 10.000 pezzi!

www.microchip.com/PIC16_LF161X-Family-Product-Page-111114a

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.