Sensori di temperatura digitali di elevata precisione da Atmel

DigitalTemprtrSensors_Atmel

Atmel ha lanciato sul mercato la prima famiglia di sensori di temperatura digitali di elevata precisione e con la più ampia gamma di tensione Vcc: da 1,7 V a 5,5 V. La nuova famiglia garantisce una maggiore precisione e una maggiore velocità di comunicazione del bus I2C; questi dispositivi integrano anche registri non volatili ed una memoria EEPROM seriale che li rende particolarmente adatti per applicazioni in campo consumer, industriale, informatico e medicale.

Grazie alla più ampia gamma dii tensioni di alimentazione Vcc del settore, la nuova famiglia di sensori di temperatura permette ai clienti di acquistare un unico sensore col quale coprire tutte le esigenze in differenti applicazioni. Attualmente i sensori digitali di temperatura disponibili sul mercato presentano una limitata gamma Vcc costringendo i clienti ad acquistare differenti sensori di temperatura incrementando il numero di componenti a magazzino. La nuova famiglia Atmel di sensori digitali di temperatura consente ai clienti di selezionare un solo dispositivo per coprire tutte le esigenze Vcc in varie applicazioni, riducendo la lista dei materiali.

La nuova famiglia offre inoltre un tasso di precisione (tipico) migliore di ±0,5°C tra 0°C e + 85°C su tutta l’ampia gamma di tensioni di alimentazione (da 1,7V a 5,5 V). Il funzionamento a tensioni molto basse consente anche di ridurre il consumo complessivo in applicazioni quali dispositivi consumer portatili, allungando la vita della batteria.

Gli sviluppatori di applicazioni consumer, industriali, informatiche, e in campo medicale, sono costantemente alla ricerca di metodi per risparmiare sul costo dei materiali che consentano anche di aumentare l’affidabilità e ridurre il consumo energetico”, ha dichiarato Bryce Morgan, strategic marketing manager presso Atmel Corporation. “Con la nuova famiglia di sensori di temperatura Atmel, gli sviluppatori hanno la possibilità di operare con una ampia gamma di tensioni di alimentazione, e con maggior precisione, riuscendo così a soddisfare una varietà di applicazioni in tutti i segmenti di mercato. Inoltre la nuova famiglia permette agli sviluppatori di ridurre il costo complessivo del BOM, aumentando l’affidabilità del sistema e riducendo il consumo energetico selezionando un unico dispositivo in questa serie di sensori.”

La nuova famiglia offre inoltre una comunicazione bus I2C veloce, fino a 1 MHz, aumentando la velocità di trasmissione dei dati sia nei sensori di temperatura che nei dispositivi con EEPROM seriale integrata.

La nuova famiglia comprende sei sensori di temperatura digitali di elevata precisione basati sulla funzionalità standard LM75; tutti i dispositivi sono in grado di monitorare e misurare in modo accurato e scalabile la temperatura fornendo le informazioni relative ad un numero molto ampio di applicazioni.

Ciascun componente della nuova famiglia di sensori di temperatura Atmel include banchi di memoria EEPROM seriale da 2K, 4K e 8 Kbit in grado di memorizzare i dati e i parametri di configurazione. I codici di base includono le sigle AT30TSE752A, AT30TSE754A o AT30TSE758A. L’utente può anche accedere alla EEPROM, che  compatibile con le EEPROM I2C standard. Questa integrazione, con la memoria all’interno del dispositivo, consente di ridurre il costo complessivo di sistema.

Inoltre, l’utilizzo di un registro non volatile consente di mantenere memorizzate le impostazioni del sistema offrendo maggiore flessibilità al progettista. La presenza di un registro non volatile consente alle impostazioni di essere mantenute anche dopo lo spegnimento del sistema, semplificando la progettazione, riducendo la lunghezza del codice di avvio del processore, migliorando l’affidabilità complessiva e garantendo un funzionamento ottimale.

www.atmel.com/products/tempsensors/

 

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0