JukeBlox 4 Platform, l’ultima versione del sistema Wi-Fi per streaming audio da Microchip

JukeBlox

Microchip Technology ha annunciato oggi il rilascio della sua piattaforma  JukeBlox® platform 4 che consente ai costruttori di sistemi di diffusione sonora di realizzare dispositivi wireless di elevata qualità e con bassa latenza, casse acustiche senza fili, sistemi audio-video, colonne sonore, e tanti altri ancora. Il nuovo Software Development Kit (SDK) JukeBlox 4, in combinazione con il relativo modulo Wi-Fi & Bluetooth CY920 Media Network è in grado di supportare la nuova tecnologia dual-band Wi-Fi, offre prestazioni MultiZone/ multi-room, connettività AirPlay e DLNA, così come servizi musicali integrati per migliorare l’esperienza di ascolto dell’utente. Il ridotto numero di componenti necessari consente inoltre di realizzare prodotti consumer a costi competitivi.

Il modulo certificato Wi-Fi & Bluetooth Network Media CY920 si basa sul nuovo processore low-cost Wi-Fi DM920 Network Media, che integra connettività Wi-Fi 802.11a/b/g/n a 2,4 GHz e 5 GHz, una porta USB 2.0 ad alta velocità e connettività Ethernet.  L’utilizzo della banda dei 5 GHz consente di evitare la congestionata banda a 2,4 GHz, con un miglioramento delle caratteristiche audio e la possibilità di utilizzare un maggior numero di altoparlanti e di soluzioni multi canale.

Il processore DM920 Wi-Fi Network Media integra numerose funzioni nel dual-core DSP a 300 MHz per evitare di dover ricorrere a costosi DSP esterni. L’interfaccia grafica utente (GUI) semplifica  l’uso della suite contenente algoritmi DSP di base tra i quali adattatori per altoparlanti standard, un equalizzatore standard a 15 bande, sistemi di compressione dinamica, preset di equalizzazione, nonché filtri di vario genere. In questo modo anche gli ingegneri privi di esperienza in questo settore potranno implementare facilmente algoritmi DSP personalizzati, mentre gli sviluppatori esperti potranno sfruttare fino in fondo tutta la potenza di questa architettura.

JukeBlox 4 potrà essere utilizzata per realizzare soluzioni di streaming cloud-based per servizi musicali come Spotify Connect, Qobuz, Rhapsody, Deezer e molti altri, utilizzando i dispositivi mobili per il controllo remoto. Questo consente ai dispositivi mobili di muoversi in qualsiasi punto della rete Wi-Fi senza interrompere la riproduzione di musica, aumentando notevolmente la durata della batteria.

La tecnologia JukeBlox continua ad offrire supporto cross-platform senza soluzione di continuità per iOS, Android, Windows 8 e Mac, insieme ad una gamma completa di codec audio e semplici funzionalità che semplificano la configurazione di rete.

Inoltre, l’SDK dispone di tutte le funzionalità MultiZone /multi-room per lo streaming audio simultaneo e il controllo di più dispositivi connessi a differenti piattaforme JukeBlox presenti nell’ambiente domestico. La combinazione di nuove tecnologie hardware e software migliora la sincronizzazione e riduce l’utilizzo della banda, ottimizzare la fruibilità dello streaming audio.

Con oltre otto milioni di moduli realizzati ad oggi, la piattaforma JukeBlox rappresenta un punto di riferimento nel mercato dello streaming audio ed è di gran lunga la piattaforma di streaming audio Wi-Fi più adottata dai costruttori del settore“, ha dichiarato Sumit Mitra, vice presidente Wireless Solutions Group di Microchip “La quarta generazione della piattaforma JukeBlox SDK e il modulo di rete CY920 sono attualmente a disposizione dei nostri clienti che operano in questo settore.”

Il JukeBlox 4 SDK, in coppia con il modulo JukeBlox CY920, è oggi disponibile in volumi di produzione. Maggiori informazioni alla pagina:

http://www.microchip.com/JukeBlox-Page-120814a

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0