Creata una pelle sintetica che percepisce il caldo e il freddo

mano..

Un gruppo di ricercatori, coordinato da Dae-Hyeong Kim dell’università di Seoul, ha creato una pelle artificiale per protesi capace di sentire perfettamente il caldo il freddo, l’umidità e le loro variazioni.

La pelle sintetica composta da nano-nastri di silicio, testata nei laboratori sudcoreani e americani, è molto più avanzata rispetto ai modelli di pelle artificiale proposti finora dai diversi team di ricercatori sparsi nel mondo.

Infatti è costellata di sensori che misurano sforzo, pressione e temperatura umidità e caldo ed è percorsa da una rete di micro-elettrodi che simulano la stimolazione nervosa e trasmettono i segnali direttamente al cervello.

Il polimero con cui è costruita la pelle sintetica è stato riempito con una rete a maglie strette di sensori realizzati in oro ultrasottile e silicone.

La pelle artificiale è stata testata al computer, ma anche dal vivo con esperimenti sui topi constatando come gli animali reagiscono agli input che arrivano al loro cervello dalla sostanza artificiale.

La pelle, come emerso dallo studio pubblicato sulla rivista “Nature Communications”,  ha potuto sentire anche ad esempio l’umido e l’asciutto della pelle di un neonato. Siamo dunque sempre più vicini alla creazioni di protesi sempre più intelligenti che si avvicinano per taluni aspetti agli arti umani.

Fonte: Nature

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0