Radar, laser e sensori per l’Audi che si guida da sola


Audi-Prologue_Concept_2014_800x600_wallpaper_05-400x300 Radar, laser e sensori per l'Audi che si guida da sola

Il “self-driving” sta diventando una delle priorità ineludibili per le casa automobilistiche votate all’innovazione e presenti al Consumer Electronics Show di Las Vegas.

A tal riguardo, Audi ha presentato una versione aggiornata dell’Audi Prologue Concept,  che risulta capace di guidare autonomamente, senza l’ausilio di un pilota. Il sistema di guida della vettura utilizza vari tipi di sensori come ad esempio scanner laser, videocamere, in taluni casi anche in 3D, radar e recettori a ultrasuoni.

I dati acquisiti dal computer di bordo sono gestiti da un’unità centrale che rielabora poi le informazioni immagazzinate, conducendo la vettura autonomamente.

Audi Prologue Concept è equipaggiata con il sistema Audi Connect, dotato di modulo LTE integrato che riconosce lo smartphone ad essa collegato, grazie ad una porta USB, avviando l’interfaccia ottimale.

La vettura interagisce con l’eventuale guidatore grazie ad un’app per smartwatch che consente di avviare la vettura e di modificarne la configurazione.

L’Audi Prologue concept è dotata di un motore V8 biturboTFSI abbinato a una trasmissione e-tiptronic da 8 rapporti (integrata con un motore elettrico) e di una batteria agli ioni di litio da 2,6 kWh, con consumi di 7,9 litri ogni 100 km.

Fonte: Audi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.