IXV: il mini Shuttle di ESA

Ixv esa

L’Agenzia spaziale europea è pronta a testare lo Shuttle  IXV Intermediate eXperimental Vehicle, che ha dimensioni molto piccole e pesa solo un paio di tonnellate. Il velivolo è dotato di uno scudo termico ed è controllato da una timone collocato nel retrotreno della macchina.

“La forma conica serve a migliorarne l’aerodinamica, ma siamo di fronte a qualcosa di diverso da una capsula”, precisa Roberto Angelini, responsabile del progetto di Thales Alenia Space. “Il lifting-body permette di guidare il velivolo durante le fasi di rientro in atmosfera, consentendoci maggiore precisione”.

IXV raggiungerà nel volo inaugurale la quota di 420 chilometri (l’altezza in cui orbita la Stazione Spaziale Internazionale con il lanciatore Vega).

Il lancio avverrà l’11 febbraio 2015, dallo spazioporto europeo di Kourou nella Guyana francese. Raggiunta l’orbita terrestre bassa, IXV affronterà il rientro a Terra raggiungendo una velocità vicina ai 27.000 km/h. Il veicolo è progettato e costruito per essere utilizzato e riutilizzato in futuro con strumenti ed esperimenti da compiere a bordo.

“Non abbiamo mai visto nulla di simile in Europa, questo è un test decisivo e siamo al lavoro con una grande squadra di tecnici”, afferma Giorgio Tumino, project manager di IXV.

Fonte: Esa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0