Volvo “Drive Me”, l’auto che si guida da sola sarà presto realtà


Volvo-cars-420x280 Volvo “Drive Me”, l'auto che si guida da sola sarà presto realtà

La casa automobilistica svedese ha realizzato una soluzione esclusiva, che permette alle auto di guidare autonomamente. Superata la fase sperimentale in laboratorio, si è passati alla fase di test della guida autonoma direttamente in strada, nel traffico.

“Ci stiamo addentrando in un territorio inesplorato nell’ambito della guida autonoma. Nessuno aveva finora realizzato un esperimento pilota in condizioni reali, con l’ambizione di permettere a persone comuni di sedersi al posto di guida nel traffico della rete stradale pubblica”, ha spiegato Peter Mertens, senior vice president ricerca & sviluppo di Volvo Car Group.

L’obiettivo della casa svedese è di arrivare a far guidare 100 vetture con guida autonoma ai clienti in una serie di strade selezionate a Goteborg, entro il 2017. Al progetto lavorano in simbiosi, enti di gestione dei trasporti, amministrazioni locali e Volvo Cars, per arrivare al sogno di una mobilità sempre più sostenibile e priva di incidenti automobilistici.

Il sistema di guida autonoma di Volvo fa ricorso ad una serie di sensori e di sistemi di posizionamento basati sul cloud e sulle tecnologie intelligenti di frenata e di controllo dello sterzo.
“In futuro sceglieremo tra guida autonoma e guida attiva e impiegheremo magari il tempo trascorso in auto per svolgere attività lavorative e non”, precisa Mertens.

Il sistema Autopilot è talmente affidabile da consentire all’automobile di gestire qualunque aspetto o scenario anche imprevisto della guida in modalità autonoma.

Tra i benefici di questo sistema di guida, Volvo cita la riduzione del consumo di carburante, il miglioramento dei flussi del traffico e delle condizioni ambientali.

Fonte: Volvo Cars

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.