Da IDT una nuova famiglia di buffer a bassissimo jitter per segnali di clock LVCMOS

IDTLVCMOS

Integrated Device Technology (IDT) ha presentato oggi una nuova famiglia di buffer per segnali di clock che garantisce le migliori prestazioni di jitter sul mercato. Disponibile in un contenitore molto compatto, la famiglia di buffer per clock fanout LVCMOS 5PB11xx garantisce un valore di jitter di fase additivo inferiore a soli 50 fs RMS (da 12 kHz a 20 MHz), una caratteristica che offre ai progettisti maggiori margini rispetto ai dispositivi della concorrenza per rispettare i requisiti progettuali legati alle reti di distribuzione dei segnali di clock. Le piccole dimensioni del die hanno permesso di inserire il chip all’interno di un contenitore DFN a 8 piedini che occupa una spazio di appena 2 millimetri per 2.

Questi buffer sono la soluzione ideale per realizzare prodotti elettronici di largo consumo ad alte prestazioni, apparecchiature industriali, sistemi per applicazioni informatiche e di comunicazione nei quali vi siano da rispettare vincoli molto stringenti sulle temporizzazioni e sullo spazio occupato sulla scheda.

I nuovi buffer sono disponibili nelle versioni con 2, 4, 6, 8 e 10 uscite LVCMOS e supportano tensioni di alimentazione e livelli di uscita a 1,8 V, 2,5 V e 3,3 V. Il disallineamento temporale (skew) tra le diverse uscite è molto basso, pari a 50 ps, mentre l’assorbimento di corrente è di soli 14 mA. Tutti i dispositivi appartenenti alla nuova famiglia di buffer  possono funzionare sulla gamma di temperature estesa da -40 °C a 105 °C, pertanto sono perfettamente adatti per rispettare anche i requisiti ambientali previsti nelle applicazioni in ambito automobilistico.

I progetti di sistemi elettronici diventano sempre più complessi e con requisiti sempre più stringenti da rispettare per le temporizzazioni. Pertanto, il problema del jitter è molto complesso da affrontare per i progettisti,” afferma Dave Shepard, Vice President e General Manager della divisione Timing and RF di IDT. “I nostri buffer fanout della famiglia 5PB11xx garantiscono più margine al progettista per creare soluzioni innovative, pur rispettando vincoli sul jitter sempre più stringenti.”

Oltre ai dispositivi della famiglia 5PB11xx family, IDT ha anche introdotto le serie di buffer fanout 1:4 LVCMOS 551S e 553S caratterizzati da valori di jitter addtitivo inferiori a 50 fs, che sono disponibili nei formati standard 551 e 553. Questi dispositivi sono disponibili anche nel contenitore DFN a 8 piedini da 2 per 2 millimetri e supportano tensioni di alimentazione e livelli di uscita da 1,8 V, 2,5 V e 3,3 V.

Le soluzioni di temporizzazione di IDT 

Con una gamma di prodotti offerti 10 volte più ampia di quella di qualunque altro, IDT è l’azienda leader mondiale nelle soluzioni in silicio dedicate alle esigenze di temporizzazione ed è in grado di soddisfare praticamente qualunque tipo di applicazione. Con la maggior quota di mercato mondiale, IDT è l’unica azienda in grado di offrire tutti i tipi di prodotti nel settore della temporizzazione, dalle più sofisticate soluzioni complete ai singoli dispositivi per la generazione di semplici segnali di clock. Le opzioni di programmazione in fabbrica e le funzionalità di personalizzazione dei dispositivi permettono di soddisfare le necessità di ogni singolo cliente, mentre il basso livello di jitter e di potenza assorbita distinguono i prodotti IDT da quelli della concorrenza. I prodotti sono affiancati da una struttura di supporto mondiale reattiva ed efficace. Maggiori informazioni sulla gamma completa di prodotti per la temporizzazione offerti da IDT sono disponibili qui.

www.idt.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0