Solar Impulse 2 atterra in Cina


SolarImpulse2-420x300 Solar Impulse 2 atterra in Cina

Solar Impulse ha coperto una distanza di circa 1.400 chilometri in 16 ore, decollando da Chongqing alle 22:08 (GMT) per raggiungere Nanchino, sul delta del fiume Yangtze.

Il velivolo, alimentato da più di 17.000 pannelli fotovoltaici, pilotato dallo svizzero Bertrand Piccard, è alla sesta tappa delle dodici previste nell’affascinante viaggio, che ha fatto registrare alcuni passi falsi a causa delle avverse condizioni meteorologiche e in particolare a causa dei forti venti.

Piccard e il team di Solar Impulse hanno trascorso le ultime settimane nella città cinese Chongqing, dove hanno partecipato a conferenze ed eventi di sensibilizzazione sull’utilizzo delle energie rinnovabili.

Il velivolo, spinto da 4 motori da 10 hp cadauno muniti di elica a due pale, ha lasciato Abu Dhabi il 9 marzo, dopo aver sostato a Muscat (Oman), Ahmedabad e Varanasi (India), Mandalay (Birmania) e Chongqing (Cina).
Dopo la tappa di Nanchino, l’aereo solare attraverserà l’Oceano Pacifico, fermandosi alle Hawaii, per poi sostare anche in Europa e negli Stati Uniti.

Solar Impulse ha un’apertura alare che raggiunge i 72 metri, leggermente superiore a quella di un Airbus A380 ed è impegnato in  un viaggio di 35 mila chilometri, che dovrebbe essere completato  in cinque mesi.

La parte inferiore del velivolo contiene un insieme di accumulatori litio-polimero, che permettono di accumulare energia sufficiente a sostenere anche un volo notturno.

Fonte: Solar Impulse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.