Un drone per monitorare i parchi fotovoltaici

droa

L’efficienza di un parco fotovoltaico potrà essere calcolata grazie all’ausilio di un drone, PPL612F, ideato dall’azienda torinese Nimbus, in collaborazione con il Politecnico di Milano.

Il drone riesce a fornire i dati relativi all’efficienza complessiva dei moduli solari, segnalando eventuali malfunzionamenti dei pannelli di un impianto e potrà essere impiegato per vigilare su ponti, viadotti o per qualsiasi emergenza in corso.

Il drone “PPL612F” è un esacottero multirotore, dotato di 6 eliche, con un peso massimo al decollo di 4,95 kg e un’autonomia massima di 40 minuti.

Il drone è stato progettato con un telaio monoblocco, proteggendo le eliche e il suo lavoro nel monitoraggio dei parchi fotovoltaici. Il suo funzionamento si concretizza nell’impiego di sensori nella banda del visibile e dell’infrarosso.

Grazie poi alla partnership con il Solar Tech Lab del Politecnico di Milano, è stato sviluppato un algoritmo che incrocia le informazioni raccolte dal drone con i dati elettrici dell’impianto, per ottenere aggiornamenti precisi sullo stato di salute dei pannelli solari e per segnalare la necessità di eventuali interventi di manutenzione.

Fonte: Nimbus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0