Cento milioni di dollari per trovare civiltà aliene

break

Il radiotelescopio di 100 metri Green Bank (GBT) nella West Virginia (US) e il radiotelescopio di 64 metri Parkes in Australia coopereranno al fine di dare il via al programma di ricerca della vita extraterrestre più rilevante mai messo in atto finora.

Il progetto internazionale, Breakthrough Listen, monitorerà circa un milione di stelle più vicine presenti nella nostra galassia e sistemi stellari in 100 galassie per provare a rivelare segnali radio da eventuali civiltà aliene presenti.

La Breakthrough Prize Foundation destina all’Università della California a Berkeley 100 milioni di dollari per un periodo di 10 anni allo scopo di guidare l’impresa nella ricerca di intelligenze extraterrestri.

L’iniziativa è stata annunciata da Milner del Breakthrough Prize Foundation a Londra alla presenza di Stephen Hawking, Martin Rees, Frank Drake, pionere del programma SETI, Geoff Marcy e Pete Worden. Oltre al GBT, anche il radiotelescopio di 64 metri Parkes in Australia parteciperà attivamente alla missione.

Breakthrough Listen coprirà un’area 10 volte maggiore rispetto ai programmi di ricerca precedenti, tramite l’impiego di strumenti ancora più accurati e sensibili.

Nel progetto saranno osservate circa un milione di stelle più vicine alla Terra, sarà esplorato il centro della Via Lattea e saranno immagazzinati grandi quantità di dati resi pubblici.

Breakthrough Listen  supporterà un altro importante progetto scientifico dell’Università della California a Berkeley, SETI@home a cui partecipano 9 milioni di volontari.

Fonte: Breakthroughinitiatives

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0