Solar impulse 2: urgono 20 milioni di euro per completare il giro del mondo


SolarImpulse2-420x300 Solar impulse 2: urgono 20 milioni di euro per completare il giro del mondo

Bertrand Piccard, uno dei due piloti che insieme ad André Borschberg si è alternato alla guida di Solar Impulse 2, l’aereo a energia solare che mira a compiere il giro del mondo sfruttando solamente le energie pulite, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo la prosecuzione della missione del velivolo solare: “Abbiamo circa 120 persone sul libro paga e in più ci sono i costi di volo per il prossimo anno. Abbiamo bisogno di circa 20 milioni di euro, anche se alcuni partner hanno già detto di voler continuare a supportarci. Per loro il ritardo è positivo, perché offre visibilità per un periodo più lungo di tempo”.

La missione, partita il 9 marzo dagli Emirati Arabi Uniti, ha subito una brusca interruzione a luglio alle Hawaii a causa di un guasto alle batterie dell’aereo solare. Il viaggio attorno al mondo di Solar Impulse dovrebbe a questo punto riprendere nella primavera del 2016.

Dal 2003, il progetto Solar Impulse è già costato 150 milioni di euro, donati da sponsor, cittadini privati e dal governo svizzero. Il velivolo, completamente privo di carburante, con un’apertura alare di 72 metri, pesa solamente 2.300 kg. A fornire energia al motore sono esclusivamente le 17.248 celle fotovoltaiche al silicio che ne ricoprono la superficie. Solar Impulse è in grado di volare anche di notte grazie all’energia immagazzinata durante il giorno.

Fonte: Solar Impulse 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.