Next: il futuro del trasporto elettrico avverrà utilizzando i moduli “smart”

next 4

Le auto del futuro saranno elettriche, si guideranno da sole e si collegheranno tra loro, come se si trattasse dei vagoni di un treno.

Tommaso Gecchelin ed Emmanuele Spera hanno dato vita al progetto Next, che consta in piccoli moduli elettrici, alti e larghi, che si muovono senza pilota, per poi unirsi a seconda delle esigenze e delle applicazioni desiderate.

I moduli, contattabili attraverso un’app, potranno essere utilizzati dalle grandi catene del food per realizzare ad esempio bar o locali itineranti oppure essere impiegati come stanze a disposizioni di clienti o di semplici privati, come se si trattasse di un camper componibile su gomma.

La ricarica delle batterie potrà essere effettuata in movimento, grazie a moduli speciali che trasporteranno pacchi di batterie al litio.

I moduli potranno dunque tramutarsi in avveniristici bus, treni merci, bar o addirittura abitazioni in movimento.

Fonte: Next

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0