Celle solari maggiormente efficienti grazie ad un rivestimento trasparente

celle solari.....

Un team di ingegneri della Stanford School of Engineering, guidato da Shanhui Fan, professore di ingegneria elettrica, ha ideato un rivestimento trasparente da applicare sulle celle solari al fine di raffreddarle, incrementando la conversione di fotoni in elettricità.

A coadiuvare Shanhui Fan, Aaswath P. Raman, ricercatore associato e Linxiao Zhu. Il team ha tentato innanzitutto di ridurre il problema generato dal surriscaldamento delle celle solari, che avviene durante il processo di produzione di energia, diminuendone l’efficienza.

Gli ingegneri hanno effettuato test su un assorbitore solare, che riproduceva l’attività della cella, ma senza produrre elettricità, coprendolo con una struttura molto piccola, tentando di massimizzare la capacità di asportazione del calore.

Con la sovrapposizione si è riuscita ad irradiare all’esterno una quantità di luce infrarossa capace di raffreddare l’assorbitore di 12,8° C, incrementando parallelamente l’efficienza della cella di più dell’1%.

Shanhui Fan: “I pannelli solari funzionano con il sole, anche se il calore è dannoso per l’efficienza. La sovrapposizione termica permette alla luce solare di passare attraverso, raffreddando la cella irradiando il calore e migliorandone l’efficienza”.

Fonte: Stanford School of Engineering

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0