Diecimila anni di storia del grano visti da un drone


drone.r-420x231 Diecimila anni di storia del grano visti da un drone

In linea con le costanti attività di ricerca e sviluppo atte a migliorare le produzioni e la sostenibilità delle colture cerealicole, Barilla G. e R. Fratelli SpA ed il Consiglio Nazionale delle Ricerche  hanno unito passato, presente e futuro presso il campo dimostrativo ‘Wheat History’, realizzato da Open Fields e Barilla presso i terreni dello stabilimento Barilla di Pedrignano (Parma).

‘Wheat History’ è una collezione di diverse varietà di grani, da quelle più antiche fino alle varietà moderne in un percorso a spirale che ricostruisce l’evoluzione di questa coltura. Una storia che inizia diecimila anni fa con i progenitori selvatici del grano come il Triticum urartu e l’Aegilops squarrosa e i primi farri coltivati (T. monococcum, T. diccocoide, T. dicoccum), prosegue con i ‘grani di Strampelli’ degli inizi del novecento per giungere alle varietà di grano duro moderne selezionate da Barilla per le loro caratteristiche qualitative uniche (Svevo, Normanno, Aureo e Pigreco).

Il Cnr, grazie ad uno sforzo sinergico tra gli Istituti di biometeorologia di Firenze e l’Area della Ricerca di Pisa, ha acquisito dati fondamentali relativi all’evoluzione delle varietà di grano ed alla loro capacità di adattarsi alle condizioni climatiche attuali. Cuore del progetto, un drone equipaggiato con un set di camere iperspettrali che ha monitorato, ad altissima risoluzione, lo stato delle singole piante. Dall’interpretazione delle immagini acquisite a diverse lunghezza d’onda, attraverso elaborazioni matematiche, si sono ottenute innumerevoli informazioni relative al vigore, al contenuto idrico e nutritivo di ogni singola specie coltivata. E’ stato inoltre possibile caratterizzare le differenti risposte delle specie coltivate alle condizioni climatiche ed alle tecniche agronomiche adottate, un risultato che permetterà al sistema sviluppato dal Cnr di pianificare apposite campagne di monitoraggio e fornire informazioni fondamentali per produrre grano in modo corretto e sostenibile.

Fonte: Cnr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.