.

KW41Z, MCU wireless a 32 bit con tecnologia Smart Bluetooth e Thread 802.15.4


KINETIS-KW41Z-420x267 KW41Z, MCU wireless a 32 bit con tecnologia Smart Bluetooth e Thread 802.15.4

Freescale Semiconductor ha presentato il nuovo Kinetis KW41Z, un microcontrollore con connettività wireless per applicazioni in ambito Internet of Things (IoT), il primo dispositivo radio multi-mode in grado di gestire simultaneamente entrambi gli standard Thread (IEEE 802.15.4) e Bluetooth Smart/BLE, oltre alle applicazioni associate.

Il dispositivo Kinetis KW41Z rappresenta una piattaforma unica in grado di offrire una soluzione completa sia per la connettività che per le applicazioni in un singolo chip. Rispetto alla famiglia di wireless MCU Kinetis KW40Z di cui fa parte, il nuovo micro KW41Z offre una maggiore capacità di memoria (fino a 512K di Flash e 128K di RAM) che consente di integrate più protocolli e stack wireless nello stesso dispositivo. Il nuovo prodotto supporta anche le ultime specifiche Bluetooth v4.2 e offre eccezionali prestazioni RF con un balun on-chip che garantisce una più ampia copertura, migliore immunità alle interferenze, minore complessità, consumo più basso e che consente di utilizzare un minor numero di componenti esterni nel circuito del front-end RF.

La combinazione unica di una connettività wireless multi-mode dalle ottime prestazioni RF con la possibilità di eseguire le nostre applicazioni proprietarie, fa della MCU Freescale KW41Z una scelta particolarmente interessante per la nostra prossima generazione di soluzioni end-to-end per l’Internet of Things”, ha dichiarato  Tolga Latif, CEO di Linx Technologies. ” Il dispositivo Freescale KW41Z  permette di sviluppare rapidamente applicazioni per l’IoT basate sulla tecnologia Thread con tutte le più recenti funzionalità, così come l’impiego contestuale della connettività Bluetooth LE.”

Il nuovo microcontrollore wireless consente di trasformare una vasta gamma di dispositivi domestici quali termostati, sistemi di sicurezza e serrature in unità avanzate dell’Internet of Things, offrendo una soluzione unica per molteplici casi d’uso.

Il KW41Z MCU può eseguire le applicazioni, aggiungere connettività Thread e consentire il controllo di questi sistemi mediante smartphone o tablet sfruttando la tecnologia BLE che può essere utilizzata anche per supervisionare il network wireless.

Freescale occupa da tempo un posto di primo piano nella produzione di microcontrollori innovativi: basandoci su questa leadership stiamo ora ridefinendo lo stato dell’arte della connettività MCU wireless.” ha dichiarato Emmanuel Sambuis, Executive Director, MCU and Connectivity Products in Freescale “Mentre l’Internet of Tomorrow prende forma, Freescale sta indicando la strada al mondo dell’industria”.

Progettare applicazioni con Thread e i micro della serie Kinetis W

Freescale ha in programma di presentare diverse applicazioni wireless per il mercato IoT alla prossima edizione dell’ARM Techcon 2015,  tra cui un robot e un cardiofrequenzimetro, entrambi connessi via BLE. Questi progetti sono basati sul chip Kinetis KW40Z, che integra un core ARM Cortex-M0 + con una connessione radio multiprotocollo a 2,4 GHz che supporta entrambi gli standard BLE e 802.15.4. Il KW40Z MCU è conforme alla versione BLE 4.1 con un consumo di energia talmente contenuto da poter funzionare per anni con una batteria a bottone.

Freescale presenterà anche una piattaforma di riferimento per nodi di sensori IoT basata su Kinetis KW24 wireless MCU  che integra un core ARM Cortex-M4 e connessione radio IEEE 802.15.4 in grado di eseguire i protocolli Thread, ZigBee Pro, ZigBee RF4CE e IPv6/6loWPAN. Progetti di riferimento e altre risorse per lo sviluppo di questi dispositivi sono reperibili alla pagina freescale.com/KinetisDesigns.

In qualità di membro fondatore del Thread Group, Freescale è anche in prima linea per implementare nella sua wireless MCU i più popolari protocolli wireless per IoT. Lo stack pre-certificato per il protocollo Thread è già disponibile per la serie MCU wireless Kinetis W, consentendo da subito di realizzare soluzioni con questa tecnologia; lo stack sarà certificato non appena Thread Group rilascerà il programma di certificazione. Ulteriori informazioni sono disponibili alla pagina freescale.com/thread.

I primi campioni del chip Kinetis KW41Z saranno disponibili nel  2° trimestre 2016 mentre la produzione in volumi è prevista per il terzo trimestre 2026.

www.freescale.com

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.