Fotovoltaico, 30% di efficienza energetica in più sfruttando il sole perso fra i pannelli

140903105841-large-420x279 Fotovoltaico, 30% di efficienza energetica in più sfruttando il sole perso fra i pannelli

Un team di ricercatori del Michigan Technological University della Queen’s University del Canada, ha ideato un metodo innovativo per incrementare la quantità di luce riflessa sui pannelli, aumentando del 30% la produzione di energia.

Quando, il sole batte sull’impianto, una quota utile di energia potenziale viene persa, visto che la luce finisce inevitabilmente tra le fila dei moduli solari.

Il metodo consta proprio nel recupero della luce oggi dispersa. La soluzione ideata, infatti, prevede di riempire lo spazio tra i pannelli con un riflettore per far rimbalzare la luce solare sui pannelli.

Gli scienziati tra l’altro assicurano di aver trovato un modo per stimare gli effetti del riflettore attraverso la funzione di distribuzione della riflettanza bidirezionale, che consente di prevedere come si disperderà la luce.

Sono stati già realizzati importanti test al riguardo in un impianto fotovoltaico a Kingston, Ontario.

Fonte: Michigan Tech

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0