.

In Ruanda una centrale solare di 8,5 megawatt


Ruanda-420x232 In Ruanda una centrale solare di 8,5 megawatt

In Ruanda campeggia dal luglio 2015 una centrale solare di 8,5 megawatt (MW), grazie all’offerta congiunta arrivata al governo africano da Gigawatt Global, Norfund e Scatec Solar.

La costruzione della centrale, iniziata nel febbraio del 2014, porterà l’energia rinnovabile in diverse aree del Ruanda. Il progetto, sostenuto anche dal presidente statunitense Obama, è costato 23.7 milioni di dollari.

Sono 28,360 i pannelli solari installati in uno scenario mozzafiato. Il campo solare della centrale è collegato ad un server centrale a Oslo e può essere monitorato via Internet.

Ogni 1,9 metri quadrati, i pannelli solari, realizzati in Cina, si inclinano per immagazzinare il sole da est a ovest, migliorando l’efficienza del 20% rispetto ai moduli fissi. Grazie all’impianto è stato possibile creare 350 posti di lavoro, incrementando l’energia prodotta nel Ruanda del 6%,. Il progetto è costruito su un terreno di proprietà della Agahozo-Shalom Youth Village, che si prende cura dei bambini più sfortunati del Ruanda.

Jean-Claude Nkulikiyimfura, direttore del villaggio, ha spiegato: “Il progetto è probabilmente il più veloce mai realizzato in Africa, portato a termine in meno di un anno. E’ qualcosa di unico e siamo orgogliosi di essere partner”.

Fonte: Gigawatt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.