STUSB16, chip d’interfaccia per USB Type-C e Power-Delivery da STMicroelectronics


STUSB16-420x300 STUSB16, chip d’interfaccia per USB Type-C e Power-Delivery da STMicroelectronics

STMicroelectronics ha annunciato una nuova soluzione per USB Type-C e Power Delivery con un circuito integrato di interfaccia pensato per eliminare l’intricato groviglio di cavi presenti in ufficio o in salotto e usati per alimentare e collegare tra loro computer, smartphone, tablet, TV, decoder digitali, piattaforme di gioco elettroniche e i più diversi oggetti intelligenti consumer, industriali e IoT.

Il connettore USB Type-C e il nuovo standard Power Delivery trasformano l’ecosistema USB da una interfaccia dati in grado di fornire un’alimentazione relativamente limitata, a un sistema prioritario di alimentazione che comprende un’interfaccia dati consolidata e ampiamente diffusa. Il connettore può essere inserito indifferentemente in entrambi i sensi, così come è possibile invertire le estremità del cavo, mantenendo una velocità di trasmissione dei dati fino a 10 Gbps e garantendo una potenza massima di 100W: esattamente quello che serve per unificare numerosi cavi.

Prodotto utilizzando le tecnologie di processo da 20 V di ST, il circuito di interfaccia STUSB16 integra la protezione contro corto-circuiti, sovra-tensioni e sovra-correnti, eliminando la necessità di componenti esterni. Inoltre, supporta l’erogazione di alimentazione dal connettore (VCONN) con corrente programmabile fino a 600mA e, come previsto dalle specifiche USB Power Delivery, integra il Physical Layer (PHY) della logica per codifica e decodifica Bi-Phase Mark Coded (BMC).

ST conosce bene la frustrazione di avere a che fare con molti cavi diversi con un livello di interoperabilità decisamente ridotto e, in quanto membro del Comitato Direttivo USB-IF e partecipante attivo allo USB Implementers Forum, ha lavorato con determinazione per realizzare un portafoglio flessibile di soluzioni USB Type-C e Power Delivery che comprendono il nostro microcontrollore STM32, dispositivi per la protezione ESD e prodotti per la gestione della potenza,” ha affermato Andrea Onetti, Group Vice President e Direttore Generale della divisione VMA di STMicroelectronics. “La nuova famiglia STUSB16 integra un livello ancora più elevato di protezione circuitale e una memoria non volatile configurabile dall’utente, che permette di configurare il circuito integrato al momento dell’accensione senza supporto software. Nel suo complesso, la gamma di prodotti ST permette di realizzare una soluzione hardware/software flessibile, con un costo complessivo ridotto e capace di rispondere alle esigenze di diverse tipologie di alimentazione e requisiti d’utente.

ST rende possibile la migrazione verso lo standard USB Type-C con la semplice aggiunta di un chip STUSB16 da associare ai progetti già esistenti e basati su microcontrollore minimizzando contemporaneamente, rispetto a possibili soluzioni alternative, il carico di lavoro richiesto al microcontrollore. L’insieme di queste caratteristiche semplifica lo sviluppo del software e reduce il tempo necessario per presentare al mercato nuovi prodotti, dando ai clienti la possibilità di concentrarsi sui propri specifici elementi di differenziazione che contribuiscono ad aggiungere valore.

www.st.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.