.

Nuovi switch RapidIO RXS per facilitare lo sviluppo di reti mobili 5G


RXS2448_IDT-420x300 Nuovi switch RapidIO RXS per facilitare lo sviluppo di reti mobili 5G

IDT  ha presentato una nuova generazione di switch RapidIO che garantiscono una bassissima latenza, un’elevata larghezza di banda a una migliore efficienza energetica per facilitare lo sviluppo di infrastrutture di rete wireless 4G LTE Advanced (LTE-A) e 5G. Con caratteristiche che superano quelle richieste dalle specifiche tecniche RapidIO 10xN, la famiglia di switch RXS di IDT offre prestazioni raddoppiate rispetto agli switch della generazione precedente della stessa IDT, che vengono attualmente utilizzati per supportare praticamente tutte le telefonate e i download effettuati sulle reti mobili 4G LTE.  Oltre che per realizzare le infrastrutture di rete 4G LTE-A e 5G, i nuovi switch sono ideali per affrontare applicazioni che richiedono elevata larghezza di banda e bassa latenza, come i sistemi di elaborazione installati nei nodi periferici di una rete mobile (mobile edge computing), l’elaborazione di dati ad alte prestazioni (HPC, high-performance computing) e l’analisi di grandi masse di dati (data analytics).

Gli switch RapidIO sono utilizzati per collegare tra loro le diverse parti di un sistema di elaborazione composto da sistemi elettronici complessi, che integrano componenti sofisticati come SoC (Sytem on Chip), DSP (Digital Signal Processor) , FPGA (Field Programmable Gata Array) e ASIC (Application Specific Integrate Circuit) personalizzati. La famiglia di switch RXS di IDT supera gli impegnativi requisiti definiti dallo standard RapidIO 10xN in termini di larghezza di banda, pur continuando  a garantire quella bassissima latenza per cui le soluzioni RapidIO sono famose.  Queste caratteristiche aiutano a garantire che i dati possano essere trasferiti tra le varie parti di un sistema di calcolo con un tempo di latenza estremamente ridotto e con un’elevata efficienza energetica.

I nuovi switch RXS2448 e RXS1632 offrono una bassissima latenza da porta a porta, che si avvicina ai 100 ns, grazie a una matrice di interconnessione interna non bloccante con prestazioni di commutazione pari a 600 Gbps, la soluzione di commutazione più ottimizzata oggi disponile per le reti 5G. I nuovi switch sono retrocompatibili con l’esistente ecosistema RapidIO, proteggendo pertanto gli investimenti in hardware e software già effettuati ed accelerando al contempo il time to market.

I requisiti di tempo di round trip dell’ordine del singolo millisecondo richiesti dalle infrastrutture 5G pongono dei vincoli molto stringenti su tutti gli elementi che compongono la catena di elaborazione dei segnali,” afferma il Dr. Gerhard Fettweis, responsabile di 5G Lab Germany e membro del consiglio di amministrazione di Vodafone. “IDT svolge un ruolo di primo piano per soddisfare questi impegnativi requisiti nell’ambito degli switch grazie all’introduzione dei loro nuovi switch 10xN, che possono essere utilizzati come blocco costituente fondamentale di una rete 5G, dove le funzionalità dei data center si fondono con quelle di una rete di telecomunicazione.

Gli switch RapidIO 10xN sono ideali per affrontare applicazioni destinate a vari mercati, dove la latenza nel trasferimento di dati tra un componente e l’altro può diventare un collo di bottiglia per riuscire a raggiungere le prestazioni potenziali di un sistema elettronico complesso. Questi mercati comprendono le infrastrutture per reti mobili (stazioni base, C-RAN, elaborazione nei nodi periferici); data center (data analytics, elaborazione ad alte prestazioni); aerospazio, controllo industriale e difesa.

I nuovi switch possono avere un immediato impatto positivo sui sistemi esistenti, aumentando la larghezza di banda aggregata di un backplane attraverso una semplice sostituzione di una scheda in un sistema di commutazione, ed offrono ai progettisti e agli architetti di sistema una soluzione molto interessante per gestire il trasferimento dei dati nei sistemi del futuro, come le reti 5G.

IDT ha anche realizzato un video su questi nuovi dispositivi:

La famiglia di switch RXS è composta dal modello RXS2448, da 24 porte e 48 corsie, e dal modello RXS1632, da 16 porte e 32 corsie. Le loro caratteristiche comprendono:

  • Porte 10xN da 50 Gbps per l’elaborazione eterogenea. Per supportare il progetto di stazioni radio base multistandard (4G e 5G), gli switch RXS hanno la flessibilità di funzionare alla velocità standard 10xN di 10 Gbaud, ma possono anche lavorare a velocità del 25 percento superiori, a 12,5 Gbaud per corsia, come previsto nelle prossime versioni dello standard RapidIO.
  • Bassissima latenza. Il tempo di latenza di 100 ns da porta a porta si traduce in un tempo di latenza da memoria a memoria inferiore ai 200 ns tra gli elementi del sistema di elaborazione, un elemento critico per soddisfare i requisiti di RTT (tempo di round trip) e dei sistemi di calcolo periferici previsti nei sistemi 5G.
  • Minor consumo energetico.Un assorbimento energetico pari a 300 mW per 10 Gbps con porte sintonizzabili e velocità dei collegamenti da 1,25 Gbaud a 12,5 Gbaud permette di gestire i consumi energetici in modo ottimale per realizzare sistemi molto efficienti a basso consumo.

I nostri switch RXS offrono un cammino evolutivo semplice e trasparente per gli operatori di telecomunicazione e i costruttori di apparecchiature elettroniche che vogliano incrementare la larghezza di banda delle interconnessioni fino al 250 percento nei loro sistemi in banda base,” afferma Sean Fan, vice presidente e general manager della divisione Interface and Connectivity di IDT.  “Con oltre 110 milioni di porte RapidIO consegnate finora a più 400 clienti attivi in vari mercati, IDT ha da sempre occupato una posizione di leadership tecnologica e commerciale nell’attivazione delle reti wireless 3G e 4G, un successo che intendiamo perseguire anche nell’attuale fase di sviluppo delle infrastrutture destinate alla prossime reti wireless 5G.”

Lo switch RXS2448 viene fornito in un contenitore 1024-FCBGA da 33 x 33 mentre  lo switch RXS1632 viene fornito in un contenitore 784-FCBGA da 29 x 29 mm.

www.idt.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.