A SPS IPC Drives Italia 2016 il futuro della fabbrica intelligente


SPS_2016-420x300 A SPS IPC Drives Italia 2016 il futuro della fabbrica intelligente

La più importante fiera italiana dell’automazione torna a Parma dal 24 al 26 maggio con alcune novità, la più importante delle quali è sicuramente l’area denominata Know How 4.0, un‘area dimostrativa, all’ingresso del padiglione 4, in cui innovazione e tradizione si legano in un percorso tematico – Industria intelligente, Robotica, Informatica e Industria digitale, Internet of Things – nel quale il visitatore potrà toccare con mano isole di lavoro reali o virtuali con i temi del 4.0 coniugati in modo efficace e chiarificatore. Nello stesso luogo saranno presenti anche gli espositori del settore Industrial software, i giovani ingegneri del mondo universitario e le startup. In quest’ottica, i progetti più interessanti realizzati da studenti, laureandi e neo-ingegneri, potranno essere concretamente mostrati ai visitatori, sotto forma di prototipi, applicazioni e prodotti.

Know How 4.0 vuole essere un luogo dove l’industria 4.0 può raccontarsi attraverso dei concetti evocativi di particolare effetto per il visitatore e offrire la possibilità di riflettere e interrogarsi sul ruolo che le tecnologie dell’automazione 4.0 svolgono nel processo di trasformazione del manifatturiero” ha affermato il Prof. Giambatista Gruosso del Politecnico di Milano, curatore dell’area, durante la presentazione ufficiale dell’edizione 2016 di SPS IPC Drives Italia. Da parte sua Donald Wich, Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia, ha dichiarato “Proprio in questo periodo storico di comunicazione virtuale la fiera ha il valore aggiunto di offrire un’esperienza totale e reale. Le fiere di tecnologie per l’automazione hanno bisogno di luoghi di incontro tra domanda e offerta, luoghi di crescita del mercato in cui stabilire una piattaforma professionale. Il brand SPS IPC Drives nel mondo parte da questo presupposto e ha l’obiettivo di rispondere a queste esigenze sui mercati internazionali.”

SPS Italia risponderà ancora alla domanda di formazione e informazione proveniente dal mercato, confermate le tavole rotonde “Food&Beverage”, “Pharma&Beauty” e “Automotive” e i convegni scientifici che verteranno su Progettazione meccatronica e robotica (24 maggio) e Big Data (25 maggio). Nell’ambito della Tavola Rotonda Automotive, Roland Berger presenterà “Osservatorio Industry 4.0: la nuova frontiera della competitività industriale” con focus sui settori automotive, cyber security, elettromeccanica, food e pharma&beauty.

Un’importante collaborazione firma inoltre il convegno inaugurale della fiera. Il 24 maggio Cisco presenterà “IoE Talks: la fabbrica in digitale”. “L’industria oggi guarda a un futuro in cui ogni elemento della catena del valore è sempre più interconnesso grazie alle tecnologie di rete. Organizzando a SPS IPC Drives Italia il terzo appuntamento con il nostro evento dedicato ad esplorare le potenzialità dell’Internet of Everything, vogliamo mettere in luce la portata del cambiamento già in atto per l’innovazione di un settore fondamentale per il nostro paese”, ha commentato Agostino Santoni, Amministratore Delegato di Cisco Italia.

SPS_Santoni-420x300 A SPS IPC Drives Italia 2016 il futuro della fabbrica intelligente

Il percorso di avvicinamento all’edizione 2016 di SPS IPC Drives Italia è stato caratterizzato da alcune tappe significative per il mondo dell’automazione industriale. Il 25 febbraio a Pescara si è svolto un convegno dal titolo “Know how 4.0: un confronto tra fornitori e utilizzatori di automazione industriale sul territorio imprenditoriale del Centro Italia” con protagoniste le aziende del territorio: De Cecco, Dompè, Fameccanica Group, Gelco e Vision Device e i responsabili di automazione di Bosch Rexroth, Lenze Italia, Pilz Italia, Rockwell Automation, Schneider Electric e Siemens.

Il 12 aprile a Milano si è svolta la tavola rotonda dal titolo “Know how 4.0: software e componenti evoluti, l’intelligenza distribuita nella fabbrica del futuro”.

SPS IPC Drives Italia, sorella della tedesca SPS IPC Drives, da oltre 25 anni la manifestazione di riferimento dell’automazione industriale in Germania e in Europa, è la fiera annuale, organizzata da Messe Frankfurt Italia, che riunisce fornitori e produttori del mondo dell’automazione industriale, affermandosi come importante punto di riferimento per il panorama italiano.   Dopo il successo ottenuto con la quinta edizione, che si è conclusa con una crescita dell’11% di visitatori pari a 23.454, SPS IPC Drives Italia si prepara al suo sesto appuntamento con una proposta sempre più completa nel panorama dell’automazione industriale, declinata in quattordici categorie merceologiche. Il progetto di SPS IPC Drives Italia trae linfa da un Advisory Panel composto da aziende di primissimo piano, e da un Comitato Scientifico, nel quale sono coinvolti i responsabili di automazione, di utilizzatori finali e di costruttori di macchine provenienti dalle maggiori realtà produttive italiane.

www.spsitalia.it

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.