.

Controllare con precisione il livello di carica della batteria con i nuovi IC della famiglia ModelGauge m5


MAX17205-MAX17215-diagram_Apertura-359x300 Controllare con precisione il livello di carica della batteria con i nuovi IC della famiglia ModelGauge m5

Stimare il livello di carica di una batteria può essere un’operazione difficile: la tensione fornita dagli accumulatori varia al variare della temperatura e del carico, mentre il metodo “Coulomb counting” richiede una sofisticata compensazione per eliminare gli errori accumulati. Gli indicatori del livello di carica ModelGauge m5 di Maxim comprendono un sofisticato algoritmo che converte i dati grezzi misurati – come la tensione, la corrente e la temperatura della batteria – nei valori precisi dei parametri desiderati: stato di carica (SOC%), capacità assoluta (mAhr), tempo di autonomia residua (time-to-empty), tempo mancante al completamento della ricarica (time-to-full). Ciò migliora l’esperienza dell’utilizzatore, massimizzando al contempo l’autonomia del dispositivo portatile. Al fine di facilitare il processo di progettazione, la modalità di configurazione semplice (EZ configuration) dei prodotti, ModelGauge m5 consente – per molti tipi di batterie – di eliminare il processo di caratterizzazione, un’attività che richiede tempo e risorse. Inoltre gli indicatori del livello di carica ModelGauge m5 di Maxim sono i primi dispositivi di questo tipo ad integrare la funzione SHA-256 per l’autenticazione sicura, allo scopo di impedire la clonazione delle batterie.

Generalmente dopo alcuni anni d’uso è necessario sostituire il pacco batterie, perché l’invecchiamento degli accumulatori ne modifica le caratteristiche rendendoli inadeguati a fornire l’autonomia richiesta. L’algoritmo di ModelGauge m5 rileva anche i più piccoli cambiamenti nella capacità della batteria per prevederne con maggiore precisione la vita residua, prima che tale parametro inizi a ridursi rapidamente. Con la stima di invecchiamento Cycle+ fornita dagli indicatori ModelGauge m5, i progettisti di sistema sono in grado di regolare i parametri del caricabatterie per prolungare la vita operativa degli accumulatori, o di pianificare una tempestiva sostituzione del pacco batterie. La gamma dei prodotti  ModelGauge m5 di Maxim è ideale per tutti i dispositivi alimentati da batterie ricaricabili, tra cui indossabili, droni, tablet, smartphone e dispositivi IoT.

Ulteriori informazioni sui nuovi prodotti sono disponibili ai seguenti link: MAX17201MAX17205MAX17211MAX17215.

L’impiego di questi dispositivi offre i seguenti vantaggi:

  • Riduzione del time to market: con la “EZ configuration” non occorre caratterizzare né calibrare la batteria
  • Massima precisione: non occorrono reset per monitorare correttamente il consumo della batteria; il valore di capacità viene acquisito senza portare la batteria allo stato di carica totale, scarica totale o disconnessione
  • Funzione esclusiva di stima dell’invecchiamento, Cycle+: determina lo stato di invecchiamento della batteria e la sua vita residua (prima che sia necessario sostituirla)
  • Massima sicurezza: l’autenticazione SHA-256, combinata con una chiave segreta di 160 bit, rende più difficile clonare i pacchi batterie
  • Bassa corrente di quiescenza: l’assorbimento in modalità a basso consumo è limitato a 9 µA per MAX17201/MAX17211 ed a 12 µA per MAX17205/MAX17215

Grazie a decenni di esperienza progettuale nella gestione delle batterie e nella crittografia, Maxim offre oggi la massima precisione e sicurezza nella stima del livello di carica a tutti i clienti, dai grandi produttori alle start-up”, ha affermato Bakul Damle, Business Management Director del settore Mobile Power di Maxim Integrated. “I nostri prodotti ModelGauge m5 EZ consentono ai progettisti di concentrarsi su ciò che sanno fare bene, senza doversi preoccupare dell’implementazione degli indicatori del livello di carica”.

I prodotti della serie ModelGauge m5 sono disponibili in contenitore TDFN a 14 pin (3 mm x 3 mm) e possono funzionare nella gamma di temperatura compresa tra -40 e +85 gradi Celsius.

La gamma comprende modelli dotati dell’interfaccia 1-Wire di Maxim (MAX17211/MAX17215) o dell’interfaccia I²C a due fili (MAX17201/MAX17205), per l’accesso ai dati ed ai registri di controllo. Per tutte le versioni sono disponibili i relativi kit di sviluppo.

www.maximintegrated.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.