.

Array di diodo TVS a bassa capacitanza per un’alternativa economica ai filtri convenzionali


Littelfuse_SP814x_Int-420x227 Array di diodo TVS a bassa capacitanza per un'alternativa economica ai filtri convenzionali

Littelfuse ha introdotto una serie di array di diodi TVS a bassa capacitanza ottimizzati per la protezione di attrezzature elettroniche che possono subire scariche elettrostatiche (ESD). Gli array di diodo SP814x Serie TVS (SPA Diodes) integrano quattro o sei canali di diodi a capacitanza rail-to-rail ultra bassa e un diodo zener aggiuntivo per assorbire in sicurezza le scosse ripetitive ESD al massimo livello specificato nello standard internazionale IEC61000-4-2 (scarica di contatto ±8kV) senza perdita di prestazioni. La loro capacitanza di carico estremamente bassa (1.0pF typ. per I/O), la resistenza inferiore rispetto a dispositivi basati su semiconduttori e la risposta veloce li rendono ideali per la protezione di strumenti elettronici con pin di segnale ad alta velocità tipo HDMI2.0, USB3.0, USB2.0, e IEEE1394.

Le applicazioni per la serie SP814x includono TV LCD/PDP, archiviazione esterna, lettori DVD/Blue-Ray, desktop/server, notebook/tablet, console, cellulari, schede di memoria flash e fotocamere digitali.

La serie SP814x offre un’alternativa economica ai filtri convenzionali basati su semiconduttori (CMF), che sebbene siano volti ad aggiungere valore, non filtrano i segnali indesiderati o il rumore abbastanza velocemente, creando problemi di integrità del segnale“, ha affermato Tim Micun, responsabile dei prodotti per array di diodo TVS. “Per la maggior parte delle interfacce ad alta velocità, l’utilizzo di tali dispositivi CMF significa sovraccaricare eccessivamente la protezione del circuito. Poiché questi hanno la stessa impronta compatta dei dispositivi CMF, la serie SP814x di array di diodi TVS è un’opzione semplice, a basso costo che non compromette la protezione ESD”.

La serie SP814x di array di diodi TVS offre i seguenti vantaggi principali:

  • la bassa capacitanza (1.0pF typ. per I/O) riduce la diminuzione del segnale o l’attenuazione per i dati ad alta velocità, fornendo agli ingegneri maggiore margine di segnale nelle loro progettazioni;
  • la scarsa perdita di corrente (25nA typ. a 5 V) prolunga la durata della batteria e mantiene l’integrità del segnale poiché la perdita eccessiva può essere vista come capacitanza aggiuntiva per una coppia differenziale ad alta velocità;
  • la migliore capacità ESD (±22kV contatto, ±22kV aria) consente ai produttori di ottenere protezione ESD oltre il livello massimo definito nello standard IEC e protegge da moltissime minacce di altro tipo per associare l’affidabilità del prodotto nel campo;
  • il fattore forma compatto (confezioni μDFN, JEDEC MO-229) consente un risparmio di spazio prezioso, semplifica la struttura PCB e permette la protezione in applicazioni con spazio limitato come gli smartphone. L’impronta è anche la stessa dei CMF basati su semiconduttori consentendo il routing tramite pacchetti solo per soluzioni ESD.

www.littelfuse.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.