.

EC-1, SoC a basso costo per comunicazione EtherCAT da Renesas


EC-1_Renesas-420x300 EC-1, SoC a basso costo per comunicazione EtherCAT da Renesas

Renesas Electronics Europe annuncia il rilascio di un system-on-chip (SoC) a basso costo, per comunicazione EtherCAT, in grado di aumentare la produttività in ambito industriale. Il SoC EC-1, è stato concepito per applicazioni di tipo “slave” che necessitano di elevate prestazioni di CPU, quali i moduli di I/O intelligenti equipaggiati di comunicazione di tipo EtherCAT. Il kit di sviluppo certificato, basato appunto sul dispositivo EC-1, semplifica l’adattamento alla comunicazione EtherCAT, riducendo il tempo di sviluppo di un dispositivo slave, quale può essere un sistema di I/O remoto, fino al 60 percento.

EC-1 integra perfettamente il portafoglio di prodotti Ethernet industriale di Renesas”, ha dichiarato Niels Trapp, Senior Director Segment Solutions della divisione Industrial Communications Business Group di Renesas Electronics Europe. “EC-1 si basa, sia sul successo del dispositivo system-on-chip (SoC) R-IN32M3, per comunicazioni multi-protocollo, sia sul gruppo di controllori altamente deterministici per controllo motore RZ/T1. Nella sua funzione di dispositivo dedicato alla comunicazione di tipo EtherCAT, EC-1 è la logica espansione della linea di prodotti Ethernet industriale di Renesas”.

EtherCAT è una tecnologia che sta crescendo molto rapidamente, in quanto è in grado di fornire un trasferimento dati efficiente adatto ad ogni compito di controllo, restando, nel frattempo, facile da usare ed economico. Con l’introduzione del dispositivo ad alte prestazioni EC-1, Renesas va incontro alle necessità, sia del continuo aumento della quantità di dati, sia del continuo aumento di prestazioni necessario allo scopo”, ha dichiarato Martin Rostan, Executive Director di EtherCAT Technology Group.

Caratteristiche principali del dispositivo EC-1:

  • Il kit di sviluppo certificato “remote I/O” abbatte il tempo di sviluppo approssimativamente del 60 percento
  • Il kit di per applicazioni EtherCAT è completo di scheda di sviluppo hardware, software, documentazione e schematici. Permette di cominciare lo sviluppo di uno slave EtherCAT con un rischio significativamente inferiore. Inoltre, in base ad una ricerca interna, è in grado di ridurre il tempo di sviluppo approssimativamente del 60 percento. Gli sviluppatori possono prendere spunto dallo schematico della scheda, se l’applicazione in fase di sviluppo è simile a quanto già sviluppato in fase di design del kit. Orientato allo sviluppo di applicazioni di I/O remoto, la scheda fornita funziona a 24-volt (V), come la maggior parte dei prodotti di questo tipo. Il software di esempio a corredo, è stato certificato utilizzando strumenti per test di conformità.
  • Semplifica la transizione dalla comunicazione seriale a bassa velocità a quella Ethernet

Il nuovo dispositivo EC-1, permette la transizione ad un sistema di supporto EtherCAT, connettendosi ad un sistema di comunicazione seriale a bassa velocità esistente. Questo permette all’utente di concentrarsi sullo sviluppo dell’applicazione, senza spendere molte ore-uomo al rimpiazzo del protocollo di comunicazione. Inoltre, il software di esempio a corredo, è completo del profilo CiA402, in conformità sia delle norme IEC 61800-7-201 e IEC 61800-7-301, che dei profili ETG.5003.1 e ETG.5003.0002 per dispositivi a semiconduttore. Ciò rende possibile sviluppare velocemente sistemi di controllo interni per dispositivi di produzione industriale, che utilizzano controllori servo, di flusso di massa, di processo e di temperatura, forniti dai produttori di dispositivi slave.

Il dispositivo del futuro

EC-1 è stato equipaggiato di un core standard ARM Cortex-R4 con memoria RAM integrata ed un EtherCAT Slave Controller (ESC). Il Cortex-R4 è un processore altamente deterministico, realizzato per la gestione veloce degli interrupt in applicazioni real-time. È in grado di erogare sufficiente potenza di calcolo, per venire incontro alle richieste sempre maggiori dei software applicativi. La memoria di tipo “tightly-coupled” con Error Correcting Code (ECC) rende l’intero sistema, ancora più prestazionale e deterministico. Grazie a queste caratteristiche, EC-1 non necessita né di memoria esterna né di un chip EtherCAT dedicato. La bontà di comunicazione è stata verificata con dispositivi master provenienti da circa dieci differenti produttori, rendendo perciò estremamente facile realizzare dispositivi EtherCAT slave con un alto livello di compatibilità.

www.renesas.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.