DS28C36 DeepCover per proteggere i sistemi e controllare i nodi IoT


DS28C36 DS28C36 DeepCover per proteggere i sistemi e controllare i nodi IoT

A fronte del dilagare di problemi quali la contraffazione dei prodotti, il pericoloso riutilizzo di accessori sanitari e la connessione in rete di sensori vulnerabili, le industrie riconoscono la necessità di integrare forti difese all’interno dei loro prodotti e sistemi. Il DS28C36 fornisce un insieme mirato di strumenti crittografici a chiave asimmetrica e simmetrica, in una soluzione economica e compatta. Le funzioni a chiave asimmetrica pubblica sono basate sull’algoritmo ECC (Elliptic Curve Cryptography) P256, mentre le funzioni a chiave simmetrica segreta sono basate su SHA-256.

Il DS28C36 è dotato di due pin GPIO autenticati che consentono un controllo sicuro opzionale dello stato ed il rilevamento del livello, oltre ad una funzione esclusiva per migliorare le capacità di ‘download sicuro’ e ‘boot sicuro’. Il dispositivo integra anche sofisticate contromisure per gli attacchi di tipo invasivo e non invasivo. Le applicazioni finali comprendono l’autenticazione bidirezionale, la conservazione sicura dei dati di sistema (quali le chiavi crittografiche), la verifica di dati critici per il sistema, il boot sicuro ed il controllo sull’uso del prodotto finale. Nelle applicazioni in cui il sistema host impiega un microcontrollore dotato di risorse di calcolo insufficienti per gli algoritmi ECC od inadatto a conservare in modo sicuro la chiave simmetrica SHA-256, il DS28C36 può essere abbinato all’apposito coprocessore DS2476.

Principali vantaggi:

  • Prevenzione delle contraffazioni: le collaudate funzioni di autenticazione sicura mettono fine alle clonazioni
  • Gestione sicura dell’uso e delle funzioni di sistema: possibilità di monitorare/limitare l’uso delle periferiche con impostazioni EEPROM autenticate e con un contatore a 17 bit a solo decremento
  • Protezione dell’integrità dei dati: la robusta funzione di download sicuro/boot sicuro, combinata con i pin GPIO, previene gli attacchi al sistema
  • Salvaguardia dei dati critici di sistema: i dati sensibili memorizzati sono accessibili solo tramite letture/scritture crittografate con una chiave stabilita per mezzo del protocollo Diffie-Hellman (ECDH)

Le attività dei nostri clienti sono continuamente sottoposte ad attacchi; il DS28C36 offre un insieme mirato di funzioni crittografiche e funzioni di sicurezza basate su ECC e SHA-256 per risolvere un’ampia gamma di problemi di sicurezza embedded”, ha affermato Scott Jones, direttore esecutivo del settore Embedded Security di Maxim Integrated. “Con oltre vent’anni di esperienza e di impegno nel campo della sicurezza, un’eccezionale assistenza applicativa e servizi di programmazione in fabbrica, Maxim può accompagnare i propri clienti verso il successo”.

I campioni, il codice sorgente in C ed i kit di valutazione sono già disponibili; il chip è dotato di contenitore TDFN di 3 mm x 3 mm funzionante nella gamma di temperatura compresa tra -40 e +85 gradi Celsius.

www.maximintegrated.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.