.

Mancano pochi giorni a SEMICON Japan


SemiconJapan-420x300 Mancano pochi giorni a SEMICON Japan

Anche quest’anno l’Internet of Things continua ad essere il tema caldo di SEMICON Japan, che con i suoi 65.000 visitatori è il più importante evento per l’industria giapponese dei semiconduttori, con una visione sull’intera catena produttiva che parte dai tools di progettazione per toccare le macchine e le tecniche di produzione dei wafer, fino al test, all’ispezione e al packaging.

Il padiglione dedicato all’IoT vedrà la presenza di 30 nuove aziende che porteranno a 140 il numero complessivo di stand dedicati a questo mondo, con società operanti in campo industriale, automotive, wireless e nella sensoristica, alcune delle quali leader nel proprio settore come Analog Design, Murata, Sony Semiconductors. Tra le tecnologie trattate, l’FHE (flexible hybrid electronics), particolarmente interessante per i i dispositivi IoT indossabili.

Anche l’Innovation Village è stato ampliato con la partecipazione di 31 start-up, la forza trainante per la crescita futura della filiera dell’elettronica. Osamu Nakamura, presidente di SEMI Giappone, ha detto, “La nostra industria è spinta dall’innovazione. Durante i quarant’anni di vita di Semicon Japan solamente l’innovazione ha consentito all’industria di andare avanti. L’industria giapponese dei semiconduttori ha diversificato i processi e i prodotti ma continua ad avere bisogno di nuove innovazioni per rispondere alle esigenze di oggi e di domani. Sono certo che l’Innovation Village di SEMICON Japan continuerà ad alimentare la nostra industria con idee nuove e innovative“.

Semicon Japan è in programma dal 14 al 16 dicembre 2016 a Tokyo.

www.semiconjapan.org

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.