.

Buildings Printed by Robots – the Future of Architecture


Un braccio robotico come Kuka può essere utilizzato facilmente come stampante 3D per realizzare strutture anche molto grandi con materiali differenti. Una combinazione che offre ad architetti e designer un approccio diverso dal solito per realizzare progetti innovativi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.