MAX17572 e MAX17574, convertitori DC-DC step-down Himalaya di Maxim

La digitalizzazione del settore industriale procede a ritmo sostenuto, portando con sé il miglioramento continuo di sicurezza, prestazioni ed intelligenza dei sistemi. Incaricati di sviluppare processori per sensori ed unità di controllo, i progettisti devono ridurre la dissipazione di potenza e gestire i vincoli di spazio. Sono pressati anche dalla necessità di gestire la dissipazione di calore ed ottenere la conformità alle norme di sicurezza, compiti essenziali per l’affidabilità a lungo termine ma molto onerosi in termini di tempo. I progettisti, inoltre, devono tenere conto di transitori di tensione fino a 60 V su bus a 24 V o 48 V.

Gli architetti di sistema hanno ora la possibilità di raggiungere rapidamente la conformità ai SIL (Safety Integrated Level) degli standard IEC (International Electrotechnical Commission), per assicurare l’affidabilità a lungo termine, grazie ai convertitori DC-DC step-down sincroni MAX17572 e MAX17574 Himalaya di Maxim Integrated. Questi convertitori ad alta efficienza offrono una riduzione del 40% della dissipazione di potenza e diminuiscono del 50% le dimensioni complessive della soluzione rispetto ad altre opzioni.

Con i convertitori DC-DC MAX17572 e MAX17574 di Maxim, i progettisti possono scegliere tensioni comprese tra 4,5 e 60 V oltre a ridurre la dissipazione di potenza e le dimensioni complessive della soluzione – rispetto ad altre opzioni – per raggiungere rapidamente la conformità allo standard di sicurezza IEC 61508. I convertitori assicurano il funzionamento a 1 A e 3 A (con uscita a 5 V) e sono ideali per applicazioni industriali ad alta tensione come sensori, PLC (programmable logic controller), comandi industriali, regolazione dell’alimentazione distribuita, automazione di fabbrica/edificio/rete elettrica. Sono applicabili anche a gruppi di continuità, sistemi Power-over-Ethernet (PoE) e data center. Funzionanti nella gamma di temperature compresa tra -40 e +125 gradi Celsius, il MAX17572 e il MAX17574 sono disponibili rispettivamente in contenitore TDFN (thin-DFN) a 12 pin di 3 mm x 3 mm e in contenitore TQFN a 24 pin di 4 mm X 5 mm.

Vantaggi principali:

  • Alta efficienza: superiore al 90% per correnti comprese tra il 50% ed il 100% del carico massimo
  • Piccole dimensioni della soluzione: l’integrazione dei MOSFET e della compensazione riduce gli ingombri; funzionano con frequenza di commutazione elevata e breve tempo minimo di ‘on’
  • Facilità d’uso: la compensazione interna permette qualunque combinazione tra tensione d’uscita e frequenza di commutazione senza compromettere la larghezza di banda, per velocizzare la progettazione

Maxim è stata la prima azienda ad offrire al mercato la rettificazione sincrona a 60 V”, ha detto Viral Vaidya, Executive Business Manager di Maxim Integrated. “Oggi proseguiamo con questo approccio innovativo offrendo una dissipazione inferiore del 40% anche rispetto a soluzioni sincrone concorrenti.”

Sono già disponibili kit di valutazione con prezzi a partire da 29,73 dollari: MAX17572EVKITA#, MAX17572EVKITB#, MAX17574EVKITA#, MAX17574EVKITB#.

www.maximintegrated.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0