Toshiba lancia il primo HDD da 14TB con tecnologia di registrazione magnetica convenzionale

Toshiba Electronics Europe  annuncia il lancio della Serie MG07ACA, il primo HDD di classe enterprise da 14TB in tecnologia di Registrazione Magnetica Convenzionale (CMR).  Usando una struttura a 9 dischi sigillati ad elio, la nuova Serie MG07ACA fornisce la capacità ad alta efficienza energetica e la densità di archiviazione richieste dai fornitori di soluzioni di storage su scala cloud e di tipo enterprise per raggiungere i propri obiettivi sui costi totali di gestione.

Con la nuova Serie MG07ACA di HDD con struttura a 9 dischi sigillati ad elio abbiamo alzato lo standard,” dichiara Akitoshi Iwata, Vice President of Storage Products Division, Toshiba Electronic Devices and Storage Corporation. “Utilizzando un design innovativo, continuiamo ad aumentare i vantaggi che un disco di memoria ad alta capacità può fornire alla nostra vasta base di clienti.”

La Serie MG07ACA presenta modelli sia da 14TB e 9 dischi, sia da 12TB e 8 dischi.  La struttura meccanica sigillata ad elio da 3,5 pollici consente di ottenere una migliore densità di archiviazione e un profilo inferiore di consumi operativi dell’HDD rispetto alla Serie precedente MG06ACA, per ottimizzare il TCO in infrastrutture su scala cloud.  La Serie MG07 si avvale inoltre della tecnologia di saldatura laser del Gruppo Toshiba per garantire che l’elio rimanga sigillato in modo sicuro all’interno dell’alloggiamento dell’unità. Le unità supportano un’interfaccia SATA da 6GBit/s e prestazioni in accesso pari a 7.200 giri al minuto.  I modelli da 14TG a 9 dischi consentono di ottenere un aumento anche del 40% della capacità massima rispetto ai modelli precedenti MG06ACA da 10TB.  Inoltre, i modelli da 14TB migliorano l’efficienza energetica di oltre il 50% in termini di rapporto Watt/Gigabyte.

La prima unità nearline sigillata ad elio di Toshiba Electronic Devices & Storage intercetta il mercato di prodotti con capacità da 14TB con prestazioni di punta in tecnologia CMR,” ha affermato John Chen, analista di settore presso Focus Trend. “La sua tempestiva disponibilità sul mercato per questo taglio di capacità posiziona l’azienda in modo ottimale per soddisfare le esigenze delle aziende per quanto riguarda i data centre su scala ultra-larga e il cloud. Inoltre, la scelta dell’azienda di una piattaforma a 9 dischi spiana la strada al raggiungimento di capacità superiori in generazioni future di prodotti.

Mentre i clienti nel campo dei server enterprise e delle soluzioni di storage si rendono ormai conto che la tecnologia di registrazione magnetica a tracce sovrapposte (SMR) è in grado di migliorare la capacità dei dischi rigidi, l’adozione di HDD in tecnologia SMR all’interno dei server e dei sistemi di storage costituisce una transizione che richiederà diversi anni,” questo secondo John Rydning, Research Vice President della divisione dischi rigidi di IDC.  “Il nuovo HDD di classe enterprise sigillato ad elio di Toshiba Electronic Devices & Storage è il primo dispositivo al mondo con 14TB di capacità di archiviazione che fa uso di una tecnologia convenzionale, anziché una tecnologia di registrazione magnetica a tracce sovrapposte, e fornisce ai clienti enterprise la massima capacità disponibile ad oggi sul mercato per un HDD per architetture di sistemi server e storage esistenti.”

https://toshiba.semicon-storage.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0