Progetto LiveWire: una Harley-Davidson tutta elettrica

Pochi giorni fa un portavoce di Harley-Davidson ha annunciato che la Casa di Milwaukee produrrà una moto completamente elettrica che sarà disponibile da metà 2019.

A questo progetto, chiamato LiveWire, Harley-Davidson lavora già da quattro anni. L’annuncio arriva in un momento in cui il mercato delle motociclette elettriche è piccolo ma in forte crescita: in un rapporto del 2016, la società di ricerche di mercato TechNavio ha previsto una crescita del 45% nel settore delle motociclette elettriche entro il 2020. Ciò contrasta con il crollo sempre più profondo della domanda statunitense di motociclette, con le vendite al dettaglio dell’industria calate del 6,5% nel quarto trimestre del 2017. Per quanto riguarda Harley, le vendite sono diminuite dell’11 percento nel quarto trimestre e dell’8,5 percento nell’anno, secondo i dati forniti dalla stessa Harley-Davidson che ha anche annunciato ulteriori tagli di posti di lavoro e la chiusura di un impianto presso l’azienda con sede a Milwaukee.

Il direttore finanziario di Harley-Davidson, John Olin, ha dichiarato che la società spenderà da 25 a 50 milioni di dollari all’anno nei prossimi anni per la tecnologia delle motociclette elettriche. L’obiettivo è quello di diventare il leader mondiale in questo settore.

L’ironia nell’annuncio di Harley è che proviene da una società che ha costruito la sua immagine sul famoso rombo del suo motore e sull’aspetto decisamente non eco-compatibile delle sue moto.

Vedremo come finirà.

www.harley-davidson.com/

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0