Toshiba introduce una nuova piattaforma di sviluppo Bluetooth 4.2

Toshiba Electronics Europe ha annunciato oggi una nuova piattaforma di sviluppo Bluetooth in tecnologia USB basata intorno al proprio controller Bluetooth a Bassa Energia innovativo e avanzato su chip singolo TC35678 BT 4.2. La scheda USB BMSKUSBBT1760A(P) riduce i tempi di sviluppo e i costi poiché fornisce tutto ciò che è necessario per sviluppare applicazioni Bluetooth LE avanzate in un’unica piattaforma facile all’uso.

Una volta collegato il dispositivo a una porta USB per la prima volta, il driver USB viene rilevato automaticamente dal sistema operativo Microsoft. Il dispositivo può essere utilizzato tramite l’hub USB come piattaforma di destinazione all’interno di un Ambiente di Sviluppo Integrato (IDE) (ad es. IAR), e può essere controllato dalla sonda J-LINK USB su scheda, connessa all’interfaccia single-wire debug (SWD) integrata su chip. Un tool software di Toshiba (EasyStandAlone) permette la programmazione della memoria flash embedded dal lato PC.

In alternativa, un applicativo PC con interfaccia utente grafica (GUI) permette di accedere all’LSI Bluetooth tramite la connessione FTDI-UART su scheda per le applicazioni in modalità host in esecuzione sul PC. In entrambi i casi, la chiavetta USB funziona con l’SDK (software development kit) di Toshiba, che può essere scaricato dal sito web del fornitore dedicato agli sviluppatori.

Al cuore del sistema si trova il controllore Bluetooth LE TC35678FSG di Toshiba incorporato all’interno di un modulo PAN1760A di Panasonic, che raggiunge prestazioni straordinarie in termini di basso consumo di corrente e incorpora 256kB di Flash ROM integrata per l’archiviazione dei programmi utente e dei dati per il funzionamento stand-alone.

Il sistema è alimentato tramite la porta USB e può essere configurato in modo semplice e rapido attraverso una serie di semplici morsetti. Questi ultimi inoltre consentono agli utenti di applicare il controllo esterno per il reset del sistema o di collegare un’alimentazione esterna a batteria per fornire ai progettisti la completa flessibilità. Tutte le linee GPIO che partono dal TC35678 sono disponibili su collettori/morsetti, e consentono ai programmatori di progettare e di eseguire il debug di strutture sofisticate di interfaccia.

La scheda può essere configurata per essere utilizzata in modalità host o stand-alone (non è presente alcun host esterno usato in modalità stand-alone), impostando le linee GPIO durante un’operazione di reset. Inoltre, è disponibile ciascuna delle tre modalità di alimentazione (Sleep, Backup e Deep Sleep) ed è possibile utilizzare le linee GPIO per la riattivazione del sistema.

Il dispositivo è inteso per l’uso come piattaforma di sviluppo ed è utilizzabile anche per inizializzare rapidamente i prototipi. Esso fornisce un mezzo semplice e immediato per sviluppare applicazioni in modo rapido e conveniente.

www.toshiba.semicon-storage.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0