.

Primo lancio e primo successo per Falcon 9 Block 5, l’ultima versione del vettore Space X


SpaceX_block5-420x300 Primo lancio e primo successo per Falcon 9 Block 5, l’ultima versione del vettore Space X

Venerdì 11 maggio la più recente versione del vettore di Space X  ha lanciato con successo Bangabandhu Satellite-1 dallo storico Launch Complex 39A (LC-39A) presso il Kennedy Space Center della NASA in Florida. Dopo la separazione, il primo stadio del Falcon 9 è atterrato con successo sulla piattaforma di Space X “Of Course I Still Love You”, posizionata nell’Oceano Atlantico.

Falcon 9 ha posto il satellite bengalese per telecomunicazioni in un’orbita di trasferimento geostazionaria 33 minuti circa dopo il decollo. Bangabandhu Satellite-1 è stato costruito da Thales Alenia Space è dotato di 14 transponder in banda C e di 26 in banda Ku. Grazie alla propulsione a combustibile liquido di cui dispone, sarà collocato alla longitudine 119,1° Est.

Per questo lancio è stata utilizzata la versione più aggiornata del vettore denominata Falcon 9 Block 5, che rappresenta anche il punto di arrivo del progetto Falcon 9 di Space X. Questa versione è in grado di effettuare 10 o più voli con interventi di revisione molto limitati, nell’ottica di una rapida riusabilità e un’affidabilità estremamente elevata.

Ecco il video del lancio:

Block 5 rappresenta il culmine di un graduale processo di sviluppo volto a rendere il Falcon 9 un sistema maturo, sicuro ed economico, in grado di raggiungere gli standard stringenti della NASA per le missioni con equipaggio, previste per la fine di quest’anno.

SpaceX prevede che Block 5 sia l’ultima revisione significativa del design di Falcon 9.

I miglioramenti introdotti includono un aumento delle prestazioni e un miglioramento del processo di produzione, in particolare un aumento di circa il 10% della spinta dei motori, una copertura più resistente al calore per limitare i danni al rientro, e uno scudo termico riutilizzabile per proteggere i motori e le tubature di carburante.

www.spacex.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.