Zero difetti in quattro anni: Toyota premia Infineon per la qualità dei prodotti


Hirose_plant_W1920_H1340-420x300 Zero difetti in quattro anni: Toyota premia Infineon per la qualità dei prodotti

Il raggiungimento di zero difetti nell’elettronica automobilistica sta diventando sempre più importante alla luce di molte nuove funzionalità come la guida automatizzata.

Oggi Infineon Technologies ha ricevuto un premio da Toyota per la continua qualità del prodotto: l’impianto Hirose della casa automobilistica ha consegnato il suo Honor Quality Award al produttore di chip di Monaco per i suoi ricetrasmettitori CAN,  dispositivi che consentono lo scambio dati tra le varie centraline (ECU) presenti in auto.

I chip automobilistici di Infineon sono progettati sin dall’inizio per soddisfare i severi requisiti delle applicazioni automobilistiche“, ha dichiarato Frank Auer, Head of Quality Management for the Power Supply and Network ICs business line presso Infineon che insieme a Masayuki Takazawa, responsabile della gestione della qualità di Infineon Japan, ha rappresentato Infineon durante la cerimonia di premiazione. “Integriamo anche le ultime scoperte al fine di migliorare continuamente anche i prodotti consolidati insieme ai loro processi di produzione“, ha affermato Auer. In più, Infineon garantisce la sua capacità di fornitura offrendo la maggior parte delle tecnologie di wafer e di imballaggio da più stabilimenti.

L’affidabilità e la qualità del prodotto impeccabile sono particolarmente importanti in Giappone“, ha affermato Takazawa. “Questo è uno dei motivi per cui negli ultimi anni abbiamo costantemente conquistato quote di mercato.” Secondo la società di ricerche di mercato Strategy Analytics, Infineon è passata dal quinto al quarto posto nella lista dei maggiori fornitori di semiconduttori automobilistici in Giappone nel 2017. “E il premio ricevuto dalla Toyota Hirose Plant rafforza il nostro impegno verso una leadership di qualità“, ha affermato Takazawa.

Toyota Hirose Plant premia regolarmente i fornitori per la loro qualità. Infineon fornisce ricetrasmettitori CAN per i veicoli prodotti nello stabilimento: la rete CAN viene utilizzata per fare comunicare tra loro le centraline (ECU) che gestiscono sistemi per la trasmissione, la sicurezza, per il confort e tanti altri ancora.

Questa è la decima volta che Infineon riceve un premio dal Toyota Hirose Plant per il suo livello di qualità. Con quattro anni consecutivi di zero-difetti, l’azienda viene ora premiata con il premio più importante, l’Honor Quality Award: è la seconda volta che Infineon riceve questo premio nei suoi 16 anni di storia come fornitore per l’impianto.

Infineon sviluppa e produce da più di 20 anni circuiti di rete per applicazioni automobilistiche, ed è oggi uno dei principali produttori a livello mondiale. L’azienda offre un portafoglio completo di prodotti standard e OEM specifici che copre vari tecnologie CAN come CAN FD, CAN Partial Networking, CAN classico, LIN e FlexRay. Per la più recente variante di protocollo – CAN FD a 5 Mbps – Infineon offre i transceiver TLE925x che rispondono alla norma ISO11898-2:2016 nonché SBC (System Basis Chips) della famiglia Multi-CAN Power-SBC TLE9278. Anche i microcontrollori multi-core TC3xx della famiglia AURIX dispongono di un massimo di 12 canali CAN FD conformi ISO11898-1:2015.

Ulteriori informazioni sul portafoglio di semiconduttori e transceiver  Infineon per autoveicoli sono disponibili ai link:

www.infineon.com/automotive

www.infineon.com/transceivers

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.