Il futuro dell’elettronica di potenza allo stand di Analog Devices a PCIM 2018


PCIM_ADI-420x300 Il futuro dell’elettronica di potenza allo stand di Analog Devices a PCIM 2018

PCIM – la più importante manifestazione europea  dedicata all’elettronica di potenza – è alle porte e lo stand di Analog Devices (Hall 6, stand 446) è una delle tappe d’obbligo: i visitatori avranno l’opportunità di vedere numerose demo che illustrano le tecnologie dell’azienda nel settore dell’elettronica di potenza, dagli inverter per motori elettrici e per pilotaggio dei semiconduttori di potenza SiC e GaN, ai sistemi di energy-storage basati su batterie.

Gli application engineer di ADI saranno disponibili nell’area espositiva per discutere di questi e molti altri argomenti correlati all’elettronica di potenza, dal controllo movimento ai veicoli elettrici, alla simulazione di algoritmi per il controllo di potenza.

In particolare le dimostrazioni presso lo stand di Analog Devices riguarderanno:

Semplificare il design per rispettare le specifiche EMI
Un momento di maggiore interesse presso lo stand ADI sarà la prima presentazione pubblica del nuovissimo ADuM5020, un convertitore DC-DC isolato/isolatore digitale a bassa emissione da 500mW. La demo illustrerà come questo nuovo dispositivo possa semplificare il design e abbassare i costi della progettazione di convertitori di potenza isolati, permettendo di raggiungere da subito un livello di emissioni irradiate ben al di sotto dei limiti prescritti dallo standard CISPR 22, con realizzazione su un semplice PCB a doppia faccia. La predisposizione di un test con contenitore schermato, analizzatore di spettro e monitor su PC permetteranno ai visitatori di verificare le prestazioni del circuito campione nelle più diverse condizioni di esercizio.

Nuovo convertitore SiC bi-direzionale da 30 kWVerrà illustrato un sistema ad alta potenza convertitore/charger per ESS (Energy Storage System). Il reference design da 1000V a 0V impiega switch di potenza silicon carbide, è completamente bi-direzionale – supporta i flussi di potenza sia in carica che in erogazione – e utilizza diversi componenti ADI nel controllo e nella gestione dei dispositivi di potenza. Un’implementazione del progetto da parte dell’azienda partner Stercom mostrerà ai visitatori un percorso pratico per sviluppare velocemente convertitori high-power basati su SiC.

Gate-driver isolati per dispositivi SiC di potenza
I costruttori di sistemi ad alta potenza come veicoli elettrici (EV), motori elettrici e saldatrici stanno prendendo in considerazione i potenziali vantaggi nell’uso dei dispositivi di potenza silicon carbide. I tecnici potranno vedere in anteprima una scheda di valutazione che pilota moduli SiC half-bridge a 1200V e 50A, con frequenze di commutazione fino a 200 kHz. I visitatori potranno vedere come la scheda possa servire come componente di sistemi più complessi, permettendo di risparmiare tempo e costi di progettazione nella creazione di prodotti innovativi per la conversione di potenza e l’energy storage.

Soluzioni di battery management per Veicoli Elettrici ed Energy Storage
Analog Devices possiede un’esperienza pionieristica nelle soluzioni di battery management, soluzioni che implementano il bilanciamento attivo e passivo da-cella-a-cella e il controllo di carica/scarica, permettendo di ricavare il massimo delle prestazioni da un battery pack. I visitatori dello stand di ADI al PCIM 2018 potranno vedere l’ultima generazione di dispositivi per la gestione della batteria, con dimostrazioni su come aumentare al massimo la capacità implementando nel contempo gli aspetti relativi alla sicurezza, come la diagnostica real-time e la gestione dei guasti. Un sistema pratico, realizzato da Stercom, azienda partner di ADI, dimostrerà la gestione di un sistema di energy storage con potenze dell’ordine del kW.

Simulazione accurata, per ridurre i costi nella prototipazione degli stadi di potenza
La prototipazione virtuale – la simulazione delle caratteristiche di un progetto nelle sue prime fasi – può ridurre tempi e costi di sviluppo. Utilizzando una tecnica di simulazione Processor-In-The-Loop, associata a un potente DSP (digital signal processor), ADI ha realizzato un ambiente di simulazione con il software MATLAB/Simulink. I progettisti in visita allo stand ADI potranno vedere simulazioni su stadi di potenza realizzate con una scheda di valutazione che ospita il DSP. Diverse configurazioni dello stadio di potenza, topologie e algoritmi di controllo potranno essere simulati senza la necessità di costruire un nuovo prototipo per ciascuna variante.

Analog Devices sarà presente anche nel programma di conferenze di PCIM 2018 con esperti del gruppo ADI che presenteranno studi sul controllo di movimento, sul monitoraggio di linee HV di potenza e sull’utilizzo dei dispositivi di potenza wide band-gap.

PROGRAMMA

  • Martedì 5 Giugno alle ore 15.15 – Sessione Intelligent Motion Jens Sorensen, system applications engineer di ADI presenterà “Synchronization of Multi-Axis Motion Control Over Real-Time Networks”. Sorensen presenterà un metodo per migliorare la sincronizzazione di un motore elettrico e incrementarne le performance

Forum degli espositori

  • Sempre Martedì 5 Giugno, dalle 16.20 alle 16,.40 presso il Forum degli Espositori, Bill Slattery di Analog Devices presenterà “Mixed-signal challenges that WBG switch technologies present in enabling the next ‘electric revolution’”. Lo studio prenderà in considerazione alcuni problemi correlati all’effettivo sviluppo dei semiconduttori Wide Band-Gap – principalmente switch di potenza al carburo di silicio e nitruro di gallio.

PCIM 2018 si terrà dal 5 al 7 Giugno presso il quartiere fieristico di Norimberga, Germania.

www.analog.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.