Exynos i S111, la nuova completa soluzione single-chip per i dispositivi i NB-IoT


Exynos-i-S111_main_1-640x457 Exynos i S111, la nuova completa soluzione single-chip per i dispositivi i NB-IoT

La soluzione IoT di Samsung include modem, processore, memoria e le funzioni GNSS in un unico chip.

Samsung Electronics ha annunciato la sua nuova soluzione NB-IoT   Exynos i S111 per l’Internet of Things (IoT). Il nuovo chip offre copertura particolarmente ampia, funzionamento a bassa potenza, feedback accurato sulla posizione, elevata sicurezza ottimizzata per le applicazioni di monitoraggio in tempo reale, dai dispositivi indossabili ai contatori intelligenti. La soluzione include modem, processore, memoria e Global Navigation Satellite System (GNSS) in un design a chip singolo per migliorare l’efficienza e la flessibilità.

L’IoT sarà in grado di evolvere oltre lo spazio domestico per offrire nuove funzionalità con soluzioni in grado di offrire un’ampia gamma di opportunità“, ha affermato Ben Hur, vicepresidente del marketing System LSI presso Samsung Electronics. “Le funzionalità di comunicazione efficienti e con un elevato grado di sicurezza di Exynos i S111 daranno vita a sempre più interessanti applicazioni NB-IoT.”

Nel momento in cui l’IoT diventerà parte della nostra vita quotidiana, alcuni dispositivi condivideranno in tempo reale elevati volumi di informazione, altri trasmetteranno piccole quantità di dati per un lungo periodo di tempo. I sistemi di connettività radio più diffusi, come Bluetooth e ZigBee, sono adatti per scenari a corto raggio, all’interno di spazi ristretti come gli appartamenti o gli uffici, in prodotti che richiedono velocità e volumi di dati medio-bassa; ampia banda e velocità sono riservati ai dispositivi cellulari. D’altro canto, la tecnologia NB-IoT supporta applicazioni che richiedono comunicazioni a bassa potenza, affidabili, con copertura a largo raggio e che coinvolgono piccole quantità di dati.

Per coprire lunghe distanze con elevata affidabilità, come standard, NB-IoT adotta un meccanismo di ritrasmissione dei dati che trasmette continuamente i dati fino al trasferimento con esito positivo e fino ad un numero prestabilito di ritrasmissioni. Con un numero elevato di queste sessioni di ritrasmissione, il dispositivo  S111 è in grado di coprire la distanza di 10 chilometri (km) o più.

Exynos i S111 incorpora un modem compatibile LTE Rel. 14, in grado in grado di trasmettere dati a 127 kilobit al secondo (kbps) in downlink e 158 kbps in uplink, e può operare in implementazioni standalone, in-band e guard-band.

Nei lunghi periodi di attesa, S111 utilizza la modalità di risparmio energetico (PSM) e la ricezione discontinua estesa (eDRX), che consente al dispositivo di rimanere inattivo per oltre 10 anni,  a seconda dell’applicazione e dei casi d’uso. Exynos i S111 dispone anche di un sistema di navigazione satellitare integrato (GNSS) e supporta la tecnica Observed Time Difference of Arrival (OTDOA) che utilizza i ponti radio per un tracciamento in tempo reale estremamente preciso e senza interruzioni.

Il dispositivo presenta un elevato grado di sicurezza grazie al blocco hardware separato SSS (Security Sub-System) insieme alla tecnologia PUF (Physical Unclonable Function) che crea un’identità univoca per ciascun chipset.

Dopo il successo del lancio della prima soluzione IoT dell’azienda, Exynos i T200, nel 2017, Samsung ha intenzione di continuare ad espandere la gamma ‘Exynos i’ con offerte appositamente studiate per reti a banda stretta.

www.samsung.com

 

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.