Renesas annuncia RXv3, il CPU Core RX a 32 bit di terza generazione


RXV3_interno-640x306 Renesas annuncia RXv3, il CPU Core RX a 32 bit di terza generazione

Il Core RXv3 raggiunge i 5.8 CoreMark/MHz per offrire le più elevate prestazioni di elaborazione embedded e la massima efficienza energetica.

Renesas Electronics Corporation ha annunciato lo sviluppo del suo CPU core RX a 32 bit di terza generazione, l’RXv3. Il CPU core RXv3 verrà utilizzato nelle nuove famiglie di microcontrollori (MCU) RX di Renesas, i quali inizieranno la propria fase di sviluppo alla fine del 2018. I nuovi MCU sono progettati per soddisfare le prestazioni e la stabilità avanzata in tempo reale richieste dai controlli motore e dalle applicazioni industriali in fabbrica intelligenti di nuova generazione, dalle applicazioni nella domotica e dalle attrezzature smart per infrastrutture.

L’innovativo core RXv3 potenzia la comprovata architettura delle CPU Renesas RX arrivando fino a 5.8 CoreMark/MHz, come indicato dalle misurazioni dei benchmark EEMBC, per fornire le migliori prestazioni del settore, alta efficienza energetica e reattività. Il core RXv3 è retrocompatibile con i CPU core RXv2 e RXv1 utilizzati nelle attuali famiglie di MCU RX a 32 bit di Renesas. La compatibilità a livello binario, utilizzando lo stesso set di istruzioni per tutti i core, garantisce la portabilità delle applicazioni scritte per RXv2 e RXv1 di precedente generazione. I progettisti che lavorano con gli MCU basati su RXv3 possono anche trarre vantaggio dal robusto ecosistema di sviluppo Renesas RX per sviluppare i propri sistemi embedded.

L’innovativa tecnologia core RXv3 punta a una vasta gamma di applicazioni embedded nell’era dell’Industrial IoT, dove la sempre maggiore complessità del sistema pone requisiti più elevati in termini di prestazioni ed efficienza energetica“, ha affermato Daryl Khoo, Vicepresidente del Product Marketing, IoT Platform Business Division, Renesas Electronics Corporation. “I risultati di CoreMark/MHz in confronto ai benchmark EEMBC mostrano chiaramente che il core RXv3 supera in prestazioni tutti i CPU core della concorrenza. Ancora una volta, Renesas offre prestazioni MCU e efficienza energetica superiori per i sistemi embedded di nuova generazione dei nostri clienti.”

Caratteristiche principali del CPU core RXv3

L’esclusivo CPU core RX combina un design ottimizzato per l’efficienza energetica e un processo di fabbricazione che produce prestazioni eccellenti. Il nuovo CPU core RXv3 è prevalentemente un’architettura CISC (Complex Instruction Set Computer), che offre vantaggi significativi rispetto all’architettura RISC (Reduced Instruction Set Computer) in termini di densità del codice. RXv3 utilizza una pipeline per fornire elevate prestazioni in termini di Instructions per Cycle (IPC), paragonabili a quelle RISC. Il nuovo core RXv3 si basa sulla comprovata architettura RXv2 con una pipeline potenziata, opzioni per funzioni di salvataggio della register bank e funzionalità di virgola mobile (FPU) a doppia precisione, per ottenere le massime prestazioni di elaborazione, potenza ed efficienza del codice.

Prestazioni di calcolo superiori ed efficienza energetica

  • La potenziata architettura superscalare RX core a cinque livelli consente alla pipeline di eseguire più istruzioni contemporaneamente mantenendo un’eccellente efficienza energetica
  • Il core RXv3 consentirà ai primi nuovi MCU RX600 di raggiungere 44,8 CoreMark/mA con un design di cache a risparmio energetico che riduce sia il tempo di accesso, sia il consumo energetico durante le letture della memoria flash on-chip, come ad esempio il recupero delle istruzioni

I tempi di risposta più rapidi

  • Il core RXv3 raggiunge tempi di risposta agli interrupt significativamente più rapidi con una nuova opzione per i salvataggi del registro a singolo ciclo
  • Utilizzando istruzioni dedicate e un sistema di salvataggio dei registri fino a 256 posizioni indipendenti, i progettisti possono minimizzare il sovraccarico di gestione degli interrupt necessario per i sistemi embedded che operano in applicazioni in tempo reale come il controllo motore
  • Il tempo di commutazione del contesto RTOS è fino al 20% più veloce con la funzione di salvataggio dei registri

Funzionalità FPU a doppia precisione senza confronti

  • L’approccio di sviluppo model-based (MBD) è risultato efficace in vari sviluppi applicativi; consente alla DP-FPU di ridurre lo sforzo del trasferimento di modelli di controllo ad alta precisione alla MCU
  • Analogamente al core RXv2, il core RXv3 esegue simultaneamente le operazioni DSP/FPU e gli accessi alla memoria, al fine di potenziare notevolmente le capacità di elaborazione del segnale

Renesas prevede di iniziare la fornitura di campioni di MCU basati su RXv3 prima della fine del quarto trimestre del 2018. Ulteriori informazioni sul nuovo core RXv3 sono disponibili qui.

www.renesas.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.