.

Rivista #230: COMPRARE UN’ELETTRICA OGGI CONVIENE?


AutoElettrica-640x457 Rivista #230: COMPRARE UN’ELETTRICA OGGI CONVIENE? 

Tra i contenuti del fascicolo 230 (Novembre 2018), attualmente in edicola, ecco un articolo dedicato ad un argomento di attualità: Elettrica si? Elettrica no? E perché? Tentiamo di dare qualche risposta alle vostre domande. 

L’auto elettrica è un argomento la cui attualità si impone col passare degli anni, tanto più da quando la convergenza tra tutela ambientale e sviluppo delle tecnologie (in special modo di quelle delle batterie, che con il litio sono divenute enormemente più compatte e leggere di quelle al piombo delle prime auto elettriche come ad esempio la Panda Elettra) sta palesandone l’utilità.

Quando diciamo “auto elettrica” dobbiamo precisare che esistono tre possibili soluzioni di elettrificazione: Ibrida, Plugin, o Full  Electric. Tre livelli di tecnologia elettrica che corrispondono grossomodo a tre stadi successivi di avanzamento della tecnologia elettrica nel settore dell’automobile. Ciascuno rappresenta “quanta parte” di elettrico sviluppa la trazione.

In questo articolo faremo una panoramica sulle tecnologie per l’automobile elettrica, che vi permetterà di trarre da voi le conclusioni se pensate di abbandonare la vostra tradizionale auto con motore endotermico.

L’articolo prosegue con:

COME IL KERS DELLA F1

C’È IBRIDO E IBRIDO

L’IBRIDA CON LA SPINA

SOLO ELETTRICA

AUTONOMIA

RICARICA PUBBLICA O PRIVATA?

RICARICA “IN CASA”: FACCIAMO DUE CONTI

EV-420x255 Rivista #230: COMPRARE UN’ELETTRICA OGGI CONVIENE? 

FOTOVOLTAICO E AUTO ELETTRICA

Ovviamente cambia tutto se l’energia elettrica la autoproduciamo. Chiunque abbia un impianto fotovoltaico, anche piccolo, potrebbe beneficiare della scelta di un veicolo elettrico o plug-in. Chi, poi, ha installato un impianto prima del 2009, quando la Legge ha cambiato le regole decretando che i conguagli per lo scambio sul posto andavano eseguiti in Euro e non più in kWh, ha qualche ragione in più.

Fintanto che il conguaglio era in kWh, tanto si produceva di giorno, altrettanto poteva essere assorbito la sera/notte, purché il bilancio fosse mantenuto. Con il conguaglio in Euro, siccome è stabilito che il gestore venda un kWh a circa quattro volte il prezzo al quale lo acquista, la sovraproduzione è poco sensata.

La soluzione sarebbe mettere un sistema di accumulo a batterie per estendere la disponibilità di energia autoprodotta anche alle ore serali e notturne, oppure comprare l’auto elettrica.  

L’articolo completo è pubblicato sul numero 230, Novembre 2018, acquistabile in tutte le edicole.

 

 

2 pensieri riguardo “Rivista #230: COMPRARE UN’ELETTRICA OGGI CONVIENE?

  • 30/11/2018 in 09:16
    Permalink

    “Quando diciamo “auto elettrica” dobbiamo precisare che esistono tre possibili soluzioni di elettrificazione: Ibrida, Plugin, o Full Electric. ”

    quando diciamo elettrica si intende full electric. nessuno usa electric per indicare un auto che non sia full electric.

    Risposta
    • 30/11/2018 in 10:07
      Permalink

      Nell’articolo è spiegato tutto con precisione.

      Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.