Le piattaforme più avanzate per realizzare i cruscotti elettronici di nuova generazione

Qualcomm e Green Hills Software offrono soluzioni ad alte prestazioni che permettono di combinare in totale sicurezza sistemi di infotainment basati su Android e Linux con applicazioni safety-critical.  

Green Hills Software, leader mondiale nella sicurezza dei sistemi embedded, insieme a Qualcomm Technologies ha annunciato l’impegno congiunto delle due società nell’offrire alle case automobilistiche e ai loro fornitori Tier 1 delle soluzioni scalabili progettate specificatamente per combinare in totale sicurezza i sistemi di elaborazione di infotainment basati su Android e Linux con quelli che gestiscono le funzionalità critiche certificate ASIL in una singola centralina elettronica (ECU, Electronic Control Unit) basata su processori multicore. In virtù di questa collaborazione, Green Hills sta attivamente lavorando insieme a Qualcomm Technologies per integrare il sistema operativo in tempo reale (RTOS) Green Hills INTEGRITY, il sistema di virtualizzazione sicura INTEGRITY Multivisor e l’ambiente di sviluppo software MULTI®certificato ASIL D all’interno delle nuove piattaforme Qualcomm Snapdragon Automotive Cockpit. Progettate per velocizzare l’avvio della produzione in serie e il consolidamento dei diversi sistemi di sicurezza, queste piattaforme danno la possibilità ai clienti di progettare, sviluppare e implementare in modo rapido e affidabile i complessi ed efficienti sistemi di controllo automobilistici di nuova generazione. 

Le soluzioni di virtualizzazione INTEGRITY RTOS e Multivisor di Green Hills Software costituiscono gli elementi fondamentali del software certificato con il quale combinare in totale sicurezza gli ambienti di infotainment open-source basati su Linux e Android con le funzioni critiche di controllo del veicolo, come gateway, quadri strumenti, indicatori e spie, sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) e display a sovrimpressione (Head-Up Display, HUD), che in molti casi richiedono la certificazione di conformità secondo gli standard di sicurezza automobilistica ISO 26262. 

Piattaforme Snapdragon Automotive Cockpit

Le piattaforme Snapdragon Automotive Cockpit sono soluzioni di terza generazione sviluppate da Qualcomm Technologies per soddisfare le esigenze del mercato automotive. Progettate per realizzare i futuri cruscotti intelligenti basati su interfacce utente sofisticare e intuitive rispondenti ai rigorosi criteri di certificazione del settore automobilistico, le piattaforme Snapdragon Automotive Cockpit di terza generazione offrono funzionalità grafiche coinvolgenti, la capacità di gestire flussi multimediali, elaborazioni grafiche sofisticate e algoritmi di intelligenza artificiale, grazie alla disponibilità di funzionalità di elaborazione davvero eterogenee, che sfruttano il motore multicore di intelligenza artificiale Qualcomm, il processore ISP Qualcomm Spectra, le CPU Qualcomm Kryo di quarta generazione, il DSP Qualcomm Hexagon e il sottosistema video Qualcomm Adreno di sesta generazione. Le piattaforme Snapdragon Automotive Cockpit comprendono inoltre la Qualcomm Secure Processing Unit (SPU), progettata per proteggere i dati personali e del veicolo, e i sensori fotografici e di computer vision del sistema Qualcomm Vision Enhanced Precise Positioning, che supportano diversi modi di utilizzo con navigazione a livello di corsia e crowdsourcing dei dati di guida per creare mappe con livelli ad alta definizione. 

Le nuove piattaforme Snapdragon Automotive Cockpit mettono a disposizione un’architettura completamente scalabile per realizzare interfacce utente differenziate, che danno la possibilità ai consumatori di fruire di un’esperienza armonizzata, indipendente dal livello del veicolo, e sfruttando allo stesso tempo la stessa infrastruttura software. 

Gli odierni cruscotti elettronici integrati richiedono un’architettura software scalabile per combinare in sicurezza le funzioni di infotainment Linux e Android con le funzioni di controllo critiche del veicolo, che richiedono un livello di sicurezza e certificazione di tipo automobilistico. Quando viene utilizzata su una piattaforma Snapdragon Automotive Cockpit di terza generazione, la combinazione rivoluzionaria del sistema operativo INTEGRITY RTOS col sistema di virtualizzazione Multivisor consente ai fornitori Tier 1 e agli OEM globali di superare questa difficoltà“, ha dichiarato Nakul Duggal, vicepresidente senior responsabile della gestione dei prodotti di Qualcomm Technologies, Inc. “Siamo felici di poter rafforzare ulteriormente il nostro rapporto di collaborazione con Green Hills, condividendo l’impegno nell’offrire il massimo livello di prestazioni e sicurezza per la realizzazione dei cruscotti elettronici scalabili di nuova generazione.

Consolidamento sicuro con INTEGRITY

L’architettura del sistema operativo in tempo reale RTOS INTEGRITY è stata progettata sin dalle origini per essere utilizzata in sistemi embedded life-critical e mission-critical. Le sue partizioni impenetrabili aiutano i team di sviluppo software a separare in modo sicuro i programmi in esecuzione a diversi livelli di criticità sullo stesso processore multicore, garantendo al contempo le risorse di sistema necessarie alla corretta esecuzione delle applicazioni. Quando si aggiungono ambienti Linux o Android, il sistema di virtualizzazione sicura INTEGRITY Multivisor esegue questi sistemi operativi di alto livello in partizioni sicure e protette, garantendo l’immunità alle interferenze e garantendo una velocità di esecuzione quasi nativa, comunicazioni tra processi sicure e flessibili e l’opzione per condividere GPU o altre risorse critiche di accelerazione sulla piattaforma Snapdragon Automotive. 

Le piattaforme Snapdragon Automotive Cockpit di terza generazione sono basate su un potente system-on-chip multicore ad alte prestazioni per applicazioni automotive. Grazie ai clienti che hanno già implementato la nostra soluzione basata sulla piattaforma Qualcomm Snapdragon 820A, siamo lieti di integrare in queste piattaforme automobilistiche estremamente avanzate i nostri software sicuri, che dal 2020 saranno potenzialmente inclusi in milioni di veicoli“, ha dichiarato Dan Mender, vicepresidente responsabile dello sviluppo delle attività di Green Hills Software. “Il sistema operativo RTOS INTEGRITY, insieme al sistema di virtualizzazione sicura Multivisor, fornisce gli ingredienti di base fondamentali per proteggere e partizionare i complessi componenti software a criticità mista presenti nell’abitacolo.

Il sistema operativo INTEGRITY con il sistema di virtualizzazione sicura Multivisor e i pluripremiati strumenti di sviluppo MULTI IDE di Green Hills Software per le piattaforme Snapdragon Automotive Cockpit di terza generazione e Snapdragon 820A Automotive sono disponibili da subito.

www.ghs.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0