Una nuova ricerca mostra il ruolo crescente dell’hardware nella progettazione di soluzioni IoT

 

Politiche e standard comuni identificati come fattori chiave per accelerare i vantaggi dell’IoT.

Farnell element14 ha pubblicato una nuova ricerca sull’Internet of Things che conferma che le piattaforme hardware sono diventate una parte essenziale della fase iniziale della progettazione, consentendo ai progettisti di testare i propri progetti rapidamente e a costi contenuti e a fornire rapidamente una prova di concetto.

Il risultato del sondaggio mostra chiaramente che i progettisti utilizzano un’ampia gamma di piattaforme hardware per accelerare lo sviluppo e ridurre il time-to-market. I risultati mostrano che il 50% degli sviluppatori utilizza computer a scheda singola come Raspberry Pi o BeagleBone Black poiché forniscono piattaforme di sviluppo incorporate pronte all’uso per la realizzazione di prodotti finali. Altri sviluppatori hanno affermato di utilizzare le proprie piattaforme di sviluppo (27%) o piattaforme di sviluppo offerte dai fornitori di componenti al silicio (19%).

I partecipanti al sondaggio, condotto da Premier Farnell alla fine del 2018, hanno anche indicato di preferire la progettazione di una soluzione completa per la sicurezza edge-to-cloud (58%), piuttosto che affidarsi a fornitori di terze parti. La sicurezza continua a essere in cima all’elenco degli aspetti da considerare da parte degli sviluppatori (52%).  Gli sviluppatori comprendono la fondamentale importanza della scelta di una piattaforma IoT che supporti le proprie applicazioni IoT in modo efficiente, sicuro ed economico rispetto all’utilizzo di componenti esterni che talvolta possono avere costi di esercizio e di manutenzione superiori.

Cliff Ortmeyer, Global Head of Solutions Development per Premier Farnell and Farnell element14 ha affermato: “Le opportunità nell’ambito dell’Internet of Things sono cresciute man mano che gli sviluppatori hanno ottenuto un accesso più ampio alle soluzioni hardware e software che consentono loro di proporre prodotti sul mercato più rapidamente.  Farnell element14 consente di accedere a una vasta gamma di strumenti di sviluppo per l’IoT offrendo le ultime novità da fornitori innovativi per l’IA e la sicurezza, come SmartEdge Agile, aggiungendo l’intelligenza sul perimetro con codice a zero al modulo di sicurezza Zymbit ZYMKEY 4i nei dispositivi collegati.” 

È stata evidenziata anche la necessità di identificare politiche e standard comuni come fattori chiave per accelerare i vantaggi dell’IoT.  L’interoperabilità (standard certificati), gli standard di connettività, gli standard aperti e le politiche sulla privacy comuni sono in cima all’elenco dei desideri degli sviluppatori.

La ricerca ha anche suggerito che le opportunità nell’ambito dell’Internet of Things continueranno a crescere. Le principali aree di applicazione che si prevedono in crescita nei prossimi cinque anni includono la domotica, l’automazione e il controllo industriali e l’intelligenza artificiale.  La maggiore opportunità di vantaggi percepita è nelle applicazioni professionali e industriali, con applicazioni operative, che includono le opportunità di confrontare i dati da tutte le operazioni per ottimizzare le risorse sul luogo di lavoro, riducendo i costi e promuovendo la redditività aziendale.

La ricerca è stata condotta tra settembre e novembre 2018 con 1042 intervistati in tutta Europa, nelle Americhe e in APAC.  I risultati completi del sondaggio, con ulteriori approfondimenti sull’utilizzo del linguaggio di programmazione, sul tipo di metodo di comunicazione, sui componenti hardware, sui fornitori di servizi cloud e sulla tecnologia dei sensori sono disponibili qui.

www.element14.com/news

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0