La gamma Zynq UltraScale + RFSoC  di Xilinx supporta ora lo spettro sub-6GHz

Rappresenta l’unica piattaforma radio adattabile a chip singolo dell’industria per applicazioni 5G, Cable-Access e radar. 

Xilinx ha annunciato l’ampliamento della propria gamma di dispositivi di tipo System-on-a-Chip (SoC) a radio frequenza (RF) Zynq UltraScale+, con l’offerta di maggiori prestazioni RF e scalabilità.

I dispositivi di nuova generazione sono ora in grado di coprire l’intero spettro sub-6GHz, requisito fondamentale per il passaggio alle reti 5G.

Essi supportano il campionamento RF diretto attraverso convertitori analogico/digitali a 14bit (ADC) con velocità pari a 5 GigaSample al secondo e convertitori digitale-analogici (DAC) da 10GS/s, per offrire una banda fino a 6 GHz.

Il portafoglio di RFSoC di Xilinx offre l’unica piattaforma radio adattabile su chip singolo progettata per soddisfare le esigenze attuali e future del mercato.

La gamma di prodotti comprende:  

  • l’RFSoC Xilinx Zynq UltraScale+ Gen 2: attualmente in distribuzione in campioni, con produzione in volumi prevista per giugno 2019, questo dispositivo soddisfa le tempistiche di distribuzione regionali in Asia e supporta il nuovo standard 5G.
  • l’RFSoC Xilinx Zynq UltraScale+ Gen 3: supporta l’intera banda al di sotto dei 6GHz con interfaccia estesa alle onde millimetriche e assicura una riduzione fino al 20% dei consumi nel sottosistema di conversione dati RF rispetto alle versioni base. Il prodotto sarà disponibile nel secondo semestre del 2020.

I nuovi dispositivi integrano convertitori dati RF ad alte prestazioni che offrono la massima copertura di spettro richiesta per l’installazione dei sistemi di comunicazione wireless 5G, delle soluzioni di accesso via cavo, delle soluzioni avanzate di tipo radar ad array di fase e di applicazioni aggiuntive che vanno dai sistemi LiDAR per automotive alle comunicazioni satellitari. I dispositivi inoltre consentono di ridurre anche del 50% i consumi e gli ingombri, il che li rende ideali per le esigenze degli operatori telecom che cercano di mettere a punto stazioni base di tipo mMIMO (Massive Multiple-input, Multiple-output) per i propri sistemi 5G.  

Mobile World Congress 2019

In occasione del Mobile World Congress di Barcellona in programma dal 25 al 28 febbraio 2019, al Padiglione 6, Stand 6 M 30, Xilinx presenterà il proprio portafoglio di RFSoC insieme ad altre dimostrazioni di infrastrutture 5G intelligenti e adattabili.

Inoltre l’azienda incontrerà i partner e i clienti durante le sessioni Power Hour di giovedì 28 febbraio dalle 10:00 alle 12:30 CET.

Le sessioni ospitate da Xilinx si terranno nel Padiglione 8.0 – NEXTech Teatro D.

Ulteriori informazioni sulla partecipazione di Xilinx al Mobile World Congress si possono trovare qui.

www.xilinx.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0