Arm e China Unicom firmano un accordo di partnership per promuovere l’adozione dell’IoT in Cina

La collaborazione aggrega le risorse di Arm Pelion Device Management, Arm Mbed OS e China Unicom IoT Platform.

Arm e China Unicom hanno annunciato oggi un accordo di partnership a lungo termine per offrire scalabilità, sicurezza e semplicità IoT alle imprese cinesi e alle aziende globali che desiderano avere una presenza locale in Cina. La collaborazione fornirà una soluzione flessibile, ad alte prestazioni e sicura che sfrutta Arm Pelion Device Management, Arm Mbed OS, la nuova piattaforma IoT di China Unicom e un ricco ecosistema di dispositivi e applicazioni.

Siamo molto lieti della partnership con Arm, insieme forniremo al mercato in rapida espansione una soluzione IoT migliore e più sicura“, ha dichiarato Chen Xiaotian, General Manager di China Unicom IoT Limited, “China Unicom IoT ha compiuto recentemente molti sforzi per essere il driver dell’era IoT. Di fronte al numero sempre crescente di dispositivi, riteniamo che la nostra collaborazioni con Arm aiuterà i nostri clienti a far crescere in modo efficiente le loro attività, a fornire migliori esperienze di servizio e a ottenere maggiori profitti dagli investimenti. Insieme all’ecosistema IoT, facilitando gli aggiornamenti dell’IoT e il miglioramento del servizio.

La piattaforma China Unicom IoT offre un solido ecosistema “edge-to-cloud” e collega in modo sicuro 100 milioni di dispositivi in ​​tutta la Cina. La soluzione fornisce la sicurezza da dispositivo a dati e la gestione dei dispositivi, basandosi sul servizio Arm’s Pelion Device Management in grado di gestire qualsiasi tipo di dispositivo e di essere strettamente integrato con il sistema operativo Mbed. Attraverso la partnership tra Arm e China Unicom, le imprese cinesi e le società straniere operanti in Cina saranno in grado di implementare e gestire facilmente applicazioni IoT su vasta scala nei vari settori, tra cui smart utility, smart cities, logistica intelligente e altro ancora.

L’IoT rappresenta un’opportunità significativa per le imprese, ma richiede soluzioni facili da implementare, da proteggere e da gestire lungo l’intero ciclo di vita”, ha dichiarato Dipesh Patel, presidente di IoT Services Group, Arm. “Con China Unicom, che concede in licenza Pelion Device Management e l’utilizzo di Mbed OS, stiamo raggiungendo numeri impressionanti, grazie allo sviluppo sicuro e alla possibilità per le imprese di ottenere sempre maggiore valore aggiunto dalle implementazioni dei dispositivi IoT“.

Pelion Device Management consente alle organizzazioni di integrare, gestire e aggiornare in modo sicuro ed efficiente vari tipi di dispositivi IoT (da gateway di base a sistemi completi), per tutto il ciclo di vita del dispositivo. Pelion Device Management offre inoltre alle aziende la flessibilità di implementare nel cloud pubblico, privato, on-prem o in ambienti ibridi.

Il sistema operativo mbed integra tutti i componenti essenziali e gli standard mainstream necessari nell’IoT, fornendo avanzate funzioni di connettività. La prossima versione di Mbed OS (marzo 2019) sarà uno dei primi sistemi operativi IoT ad avere la conformità immediata con PSA Certified  Level 1 e PSA Functional Functional Certification con supporto per hardware di più fornitori di semiconduttori, inclusi Cypress, Nuvoton, NXP Semiconductors e ST. Il sistema operativo mbed porta la sicurezza dall’edge ai protocolli, all’intero ciclo di vita. Aiuterà gli sviluppatori a migliorare l’efficienza del lavoro, tagliando i tempi di sviluppo e fornendo loro la possibilità di concentrarsi sull’innovazione e sulla differenziazione dei loro prodotti IoT.

Il mercato IoT in Cina continua a crescere rapidamente, con connessioni IoT cellulari che crescono dai 560 milioni nel 2018 a 1,5 miliardi entro il 2022“, ha affermato Sam Lucero, analista IoT, IHS Markit. “Questa crescita rappresenta un’enorme opportunità per le partnership, come quella tra Arm e China Unicom, per portare nuove soluzioni sul mercato che tentano di soddisfare la necessità di implementazione e gestione di dispositivi IoT aziendali semplici e sicuri”.

www.arm.com

 

Arsenio Spadoni

Journalist, ElettronicaIn Publisher & Founder, Futura Elettronica Founder,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0