Il sensore di frequenza cardiaca di Maxim implementato nel nuovo smartphone Fujitsu

Raku_Maxim-420x300 Il sensore di frequenza cardiaca di Maxim implementato nel nuovo smartphone Fujitsu

Il dispositivo MAX30101 consente agli utenti di misurare i livelli di stress e l’invecchiamento delle arterie.

Maxim Integrated ha annunciato che il sensore di frequenza cardiaca MAX30101 è stato integrato nel nuovo smartphone Raku-Raku F-01L di Fujitsu Connected Technologies Limited. Lo smartphone, che misura la frequenza cardiaca e i modelli di sonno, può essere utilizzato per varie applicazioni. Con il MAX30101, lo smartphone può anche misurare i livelli di stress e l’invecchiamento delle arterie (l’invecchiamento dei vasi sanguigni). Lo smartphone Raku-Raku F-01L è un prodotto adatto agli anziani, progettato in modo tale che anche neofita possa utilizzarlo comodamente.

MAX30101 consente misure accurate dei segni vitali mediante sofisticati algoritmi prodotti da Fujitsu Connected Technologies. Il modulo fa parte della famiglia di biosensori di Maxim per applicazioni sanitarie. Integrando varie funzioni, fornisce una soluzione di sistema completa per facilitare il processo di progettazione per dispositivi mobili e indossabili. Inoltre, funziona con una singola alimentazione da 1,8 V e un’altra separata da 5,0 V per i LED interni. Il modulo può essere spento via software con corrente di standby quasi-zero, consentendo ai bus di alimentazione di rimanere attivi in qualsiasi momento. La comunicazione avviene tramite un’interfaccia standard I²C compatibile, e funziona nell’intervallo di temperatura da -40 gradi Celsius a + 85 gradi Celsius.

Vantaggi principali del MAX30101

  • Dimensioni ridotte: disponibile in un piccolo modulo ottico da 14 pin (5,6 × 3,3 × 1,55 mm).
  • Bassi consumi: la frequenza di campionamento programmabile e la corrente per i LED permettono un funzionamento a basso consumo per dispositivi mobili (<1 mW) e corrente di spegnimento dell’ordine dei 0,7 µA (tipica).
  • Facilità di progettazione: facile implementazione grazie all’integrazione di LED interni, fotorivelatori, elementi ottici ed elettronica a basso rumore con reiezione della luce ambientale.

È per noi un grande piacere avere il nostro smartphone Raku-Raku F-01L equipaggiato con il MAX30101“, ha dichiarato Naohide Kushige, vice capo della Business Unit e direttore generale della divisione prodotti di Fujitsu Connected Technologies Limited. “Questa adozione ha consentito l’acquisizione di nuovi dati sui segni vitali, portando ad un ulteriore miglioramento delle applicazioni nello smartphone F-01L Raku-Raku per supportare la salute degli utenti. Ci aspettiamo che tutto questo renda le persone più consapevoli della propria salute e aiuti a condurre una vita più sana “.

L’adozione di MAX30101 in questo famoso smartphone rappresenta un passo significativo dell’estensione di importanti funzioni di misura dei segni vitali verso una popolazione più ampia“, ha dichiarato Andrew Baker, direttore generale della divisione Business Industrial and Healthcare di Maxim Integrated. “Consentendo agli utenti di smartphone l’accesso mobile ai dati sanitari, la nostra tecnologia sta consentendo un mondo sempre più attento alla salute umana.

Il MAX30101 è disponibile sul sito web di Maxim per 4,08 USD (1000-up, FOB USA); disponibile anche presso distributori autorizzati.

www.maximintegrated.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0