FLIR presenta l’ultima novità nella famiglia di termocamere ad alte prestazioni T-Series

L’oculare a colori integrato della FLIR T840 semplifica le ispezioni all’esterno in condizioni di luce intensa e sfavorevole.

FLIR Systems ha presentato FLIR T840, una nuova termocamera della famiglia ad alte prestazioni T-Series. La T840 ad alta risoluzione è dotata di un display più luminoso e un oculare integrato per aiutare aziende elettriche, responsabili di impianti e altri operatori termografici a individuare e diagnosticare i componenti guasti in qualsiasi condizione di illuminazione, evitando costose interruzioni del servizio e fermi dell’impianto.

Caratterizzata dal vincente design della piattaforma di termocamere FLIR T-Series, la T840 presenta un corpo ergonomico, un touchscreen LCD dai colori brillanti e un oculare che ne agevola l’uso in qualsiasi condizione di luce. La termocamera a risoluzione 464×348 incorpora la tecnologia FLIR Vision Processing avanzata, che include la tecnologia brevettata MSX per il miglioramento delle immagini, UltraMax e algoritmi di filtraggio adattivo proprietari per garantire una maggiore accuratezza della misura e una nitidezza dell’immagine migliorata, dimezzando il rumore digitale dei modelli precedenti.

La T840 può essere inoltre dotata di ottica a 6 gradi opzionale, che consente di acquisire misurazioni di temperatura accurate di oggetti distanti e di piccole dimensioni, come i connettori sulle linee di distribuzione aeree. L’integrazione di strumenti di misura avanzati come 1-Touch Level/Span e il preciso autofocus laser-assistito, un’esclusiva dei nuovi modelli FLIR T-Series, consentono di individuare rapidamente i problemi e facilitano le decisioni critiche.

Il blocco ottico orientabile a 180 gradi e il design ergonomico della T840 contribuiscono a ridurre l’affaticamento nelle lunghe giornate di ispezione e a diagnosticare i componenti difficili da raggiungere nelle sottostazioni e sulle linee di distribuzione. FLIR T840 offre funzioni rapide per la creazione di report che consentono di organizzare i risultati sul campo. Lo streaming Wi-Fi verso l’app FLIR Tools semplifica la rilevazione di problemi in tempo reale, mentre il GPS integrato nella termocamera tagga automaticamente i file immagine con i dati di geolocalizzazione per identificare e documentare con precisione la posizione ispezionata.

www.flir.com

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0