MCP331x1(D)-xx, ADC SAR ad alta velocità e ad alta risoluzione, anche in ambienti ostili

Microchip annuncia 12 nuovi Analogue-to-Digital Converters (ADCs) Successive Approximation Register (SAR) oltre ad un amplificatore differenziale complementare progettato appositamente per il nuovo portfolio di ADC SAR. Progettati per operare a temperature elevate e in ambienti con disturbi, la famiglia MCP331x1(D)-xx  include l’unico SAR 16-bit da un milione di campionature al secondo (Msps) disponibile, completamente AEC-Q100-qualified, ed in grado di fornire l’affidabilità richiesta per applicazioni automotive e industriali. L’amplificatore differenziale MCP6D11 offre un’interfaccia a bassa distorsione e alta precisione per ottenere il massimo delle prestazioni dell’ADC all’interno dei sistemi.

La famiglia MCP331x1(D)-xx ha una risoluzione che spazia tra 12, 14 e 16 bit, con opzioni di velocità che vanno da 500 kilosamples al secondo (ksps) fino a 1 Msps, consentendo così agli sviluppatori di scegliere sempre l’ADC giusto per i loro progetti. Una bassa tensione di alimentazione analogica fissa (AVDD) di 1,8 V ed un funzionamento a corrente ridotta di 1,6 mA, tipica corrente attiva per 1 Msps e 1,4 mA per 500 ksps, consentono alla famiglia di ADC di avere un consumo energetico estremamente basso, in un ampio range di valori di ingresso. 

Aspetti salienti:

  • La famiglia include il solo SAR 16-bit 1 Msps completamente AEC-Q100-qualified oggi disponibile
  • 12 dispositivi progettati per funzionare a temperature elevate e in ambienti con disturbi di natura elettromagnetica
  • L’amplificatore differenziale complementare supporta l’ADC con una bassa distorsione ed con interfaccia ad elevata accuratezza
  • Combina un consumo ultra ridotto con il funzionamento dell’interfaccia di I/O digitale in un intervallo di tensioni compreso tra 1,7V a 5,5V

Questi dispositivi supportano un ampio intervallo di digital I/O interface voltage (DVIO, da 1,7V a 5,5 V) che consente loro di interfacciarsi con la maggior parte dei dispositivi host, inclusi microcontroller e microprocessori Microchip PIC32, AVR e Arm-based. Ciò elimina la necessità di comandi esterni di regolazione del livello di tensione.

La famiglia MCP331x1 (D)-xx dispone di opzioni di misurazione della tensione di ingresso sia single-ended che differenziale, il che consente ai sistemi di convertire la differenza tra due qualsiasi forme d’onda arbitrarie. Ideale per applicazioni quali acquisizione dati ad elevata precisione, gestione batterie di veicoli elettrici, controllo motori ed alimentatori switch-mode, la nuova famiglia AEC-Q100-qualified fornisce prestazioni affidabili anche in ambienti ostili.

Interfacciare correttamente un piccolo segnale analogico ad un ADC ad alta velocità ed alta risoluzione senza introdurre rumore e distorsione aggiuntivi è una sfida critica. L’amplificatore differenziale MCP6D11 di Microchip è progettato espressamente per affrontare questa sfida, fornendo bassa distorsione ed un’interfaccia ad alta precisione per pilotare correttamente l’ADC.

L’MCP331x1D-XX Evaluation Kit è disponibile per dimostrazioni delle prestazioni della famiglia di dispositivi ADC SAR MCP331x1D-XX. Il kit di valutazione include:

  • MCP331x1D Evaluation Board
  • PIC32MZ EF MCU Curiosity Board per la raccolta dati
  • SAR ADC Utility PC Graphical User Interface (GUI)

Ogni ADC è disponibile sia in 10-MSOP con piedinatura, in un package 3 mm x 3 mm, o 10 TDFN, senza piedinatura, in package da 3 mm x 3 mm. La dimensione 9 mm2 è l’ingombro più piccolo oggi disponibile sul mercato per un ADC differenziale a 16 bit, 1 Msps. L’MCP6D11 è disponibile in un package 8-MSOP o 3 mm x 3 mm 16-QFN.

Il kit di valutazione MCP331x1 (D)-xx è disponibile al prezzo di 175,00 USD.

www.microchip.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0