Xilinx e Solarflare superano i limiti delle connessioni di rete

 

Una nuova soluzione che migliora le prestazioni e riduce il consumo energetico dei data center del settore FinTech. Xilinx, in collaborazione con Solarflare, presenta all’Open Compute Summit di San Jose una soluzione all-in-one basata su tecnologia Xilinx, che rende possibile un’ampia gamma di applicazioni, come l’apprendimento automatico in linea, la transcodifica video e l’analisi dei dati. 

Il 2018 è stato un anno di svolta per Xilinx.  La scorsa primavera, il nuovo CEO Victor Peng ha illustrato la propria visione per Xilinx, con l’obiettivo di trasformare la società da fornitore di silicio a fornitore di piattaforme. Queste consentono ai clienti di sviluppare e di introdurre sul mercato soluzioni ottimizzate per i principali carichi di lavoro del sistema, senza doversi preoccupare degli aspetti tecnici dei singoli componenti. 

Appena qualche mese dopo, Xilinx ha consegnato la prima soluzione di questo tipo, la scheda Alveo, prima piattaforma di calcolo che abbina l’accelerazione FPGA ad alte prestazioni con driver interfacce PCI e di memoria, tool sviluppo e di gestione, per formare una soluzione pronta all’uso.  Ed era solo l’inizio: due settimane più tardi è seguito l’annuncio della soluzione SmartSSD di Samsung, basata sulla tecnologia sviluppata da Xilinx. La soluzione integra una piattaforma FPGA di Xilinx direttamente sull’unità SSD – spostando le attività di calcolo all’interno del dispositivo di memoria stesso. I prodotti SmartSSD di Samsung forniscono la capacità di accelerare servizi quali la compressione, la de-duplicazione e la crittografia. 

Oggi, Xilinx annuncia un altro importante traguardo. La società ha collaborato con altri leader del settore per valutare come la tecnologia di Xilinx può trasformare i data center.  Un esempio significativo viene presentato in occasione dell’Open Compute Summit a San Jose, in programma questa settimana.  Xilinx – in collaborazione con Solarflare – presenta una scheda 100 G NIC, una soluzione su chip singolo ad alte prestazioni basata al 100% su tecnologia FPGA di Xilinx. Questa demo proof-of-concept costituisce un importante trampolino di lancio per lo sviluppo di soluzioni SmartNIC avanzate, in grado di eseguire l’accelerazione di rete, di memoria e del calcolo direttamente sulla scheda di interfaccia di rete. Questo elimina la necessità di eseguire questi carichi di lavoro sui server, migliorando notevolmente le prestazioni e riducendo il consumo energetico.

La demo include due porte 100 GbE che elaborano oltre 100 milioni di pacchetti al secondo in ricezione e in trasmissione su una singola piattaforma FPGA di Xilinx, il tutto consumando meno di 75 watt.  Questo progetto congiunto evidenzia la competenza di Solarflare quale primario fornitore di tecnologia nel settore del FinTech, e rende possibile un’ampia gamma di nuove applicazioni, come l’apprendimento automatico in linea, la transcodifica video e l’analisi dei dati.

Dal calcolo all’archiviazione dati alle reti, la priorità di Xilinx è fornire ai clienti un approccio ottimizzato a livello di sistema. 

www.xilinx.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0