Melexis estende la sua terza generazione di sensori di posizione Triaxis ad effetto Hall con l’opzione Dual-Output

La seconda uscita aiuta a ridurre le dimensioni, l’occupazione di spazio e il consumo di potenza in applicazioni automotive.

Melexis annuncia l’MLX90374, l’ultima aggiunta alla propria terza generazione di sensori Triaxis ad effetto Hall e il primo componente in grado di offrire più uscite da un dispositivo monolitico. Con due uscite per la misura del movimento, l’MLX90374 può eliminare la necessità di un secondo sensore di posizione in una varietà di applicazioni.

Basato sulla tecnologia proprietaria di rilevamento 3D ad effetto Hall di Melexis, l’MLX90374 fornisce la posizione assoluta di un magnete in movimento, coprendo un angolo di rotazione di 360° e lo spostamento lineare. Ciò è ottenuto in una soluzione su chip singolo, attraverso l’integrazione di un front-end magnetico, di un ADC e di un DSP, insieme a un sensore di temperatura e a un blocco di condizionamento dei segnali per un sensore esterno opzionale. Il dispositivo monolitico MLX90374 fornisce due stadi di uscita configurabili in modo indipendente; l’uscita primaria è in grado di codificare i dati di posizione in formato SENT o PWM, la seconda uscita fornisce i dati di posizione codificati come un segnale PWM a 12 bit. La seconda uscita del dispositivo MLX90374 ABB può operare facoltativamente come un segnale di commutazione con soglie programmabili, mentre la variante MLX90374 ABC presenta una terza uscita aggiuntiva che è configurata come switch. Ciascuna delle uscite è alimentata dal DSP su chip e sfrutta come fonte entrambi i dati magnetici su chip o l’ingresso di un sensore esterno.

Predisposto per la conformità allo standard ISO 26262 ASIL C (SEooC), e caratterizzato da un intervallo di temperature ambiente operative che si estende fino a +160°C e da una bassa deriva termica, il dispositivo MLX90374 è ideale per le applicazioni automotive, quali i sensori TRS (Transmission Range Selection) o gli interruttori inibitori. Esso può anche essere utilizzato per rilevare la posizione dei pedali, del volante o dell’altezza dei sedili, oltre che nella trasmissione.

La flessibilità offerta dall’MLX90374 è eguagliata dalle sue prestazioni. Un requisito inferiore sulla densità di flusso rispetto alle precedenti generazioni di prodotti Triaxis consente l’utilizzo di magneti più piccoli e più economici. Il basso degrado, pari a un errore inferiore allo 0,2%, offre le prestazioni di cui i clienti hanno bisogno, anche in applicazioni ad alta temperatura come ad esempio quelle all’interno del vano motore. Una modalità operativa supplementare robusta rispetto al campo dispersivo consente il funzionamento in aree in cui possono essere presenti campi dispersivi esterni (fino a 4 kA/m o 5 mT).

Come gli altri membri della terza generazione della famiglia Triaxis, l’MLX90374 offre un intervallo di misura e caratteristiche di uscita programmabili. L’uscita SENT (SAE J2716) è conforme allo standard SENT 2016, oltre che alle versioni precedenti dello standard e trasmette i dati con formato Single Secure Sensor (A.3) o Dual Throttle Position Sensor (A.1).

Commentando il nuovo annuncio di prodotto, Nick Czarnecki, Responsabile Marketing Globale della divisione Sensori di Posizione e di Velocità di Melexis ha dichiarato: “Con l’introduzione del quarto dispositivo all’interno della gamma di sensori Triaxis di terza generazione, i nostri clienti possono ora fare miglior uso della nostra tecnologia avanzata di misura 3D ad effetto Hall. L’inclusione di una seconda uscita offre risparmi potenziali in termini di dimensioni, occupazione di spazio e consumi di potenza nel settore automotive, il che contribuirà a continuare ad accelerare l’elettrificazione delle autovetture e ad ottenere il raggiungimento di una maggiore autonomia“.

L’MLX90374 è disponibile in un package SOIC-8 a die singolo a montaggio superficiale o in un package DMP-4 a die singolo di tipo PCB-less e opera in un ampio intervallo di temperature compreso fra -40°C e + 160°C.

www.melexis.com

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0