BQ25619, caricabatterie con la corrente di terminazione più bassa del settore

Il convertitore boost switching tre-in-uno di TI vanta la corrente di riposo più bassa per piccole applicazioni mediche e di elettronica personale.

Texas Instruments ha presentato oggi un nuovo circuito integrato per caricabatterie switching in grado di funzionare con una corrente di terminazione di 20 mA. Rispetto ai dispositivi della concorrenza, che presentano solitamente una corrente di terminazione superiore a 60 mA, il BQ25619 di TI permette di aumentare del 7% la capacità della batteria e ottenere una maggiore autonomia. Inoltre, il caricabatterie BQ25619 offre un’integrazione a convertitore boost tre in uno e ricarica ultraveloce, con un’efficienza del 95% per un’uscita a 4,6 V e 0,5 A. Grazie alla corrente di riposo più bassa del settore, il nuovo caricabatterie è inoltre in grado di raddoppiare la shelf life di dispositivi elettronici pronti all’uso.

Il caricabatterie BQ25619 consente ai tecnici di progettare piccole applicazioni mediche e di elettronica personale con maggiore efficienza, ad esempio apparecchi acustici, auricolari e custodie di ricarica wireless, telecamere di rete IP, dispositivi di monitoraggio dei pazienti e applicazioni per la cura personale.

Caratteristiche e vantaggi fondamentali del BQ25619

  • La corrente di terminazione più bassa del settore per caricabatterie switching: una corrente di terminazione estremamente bassa di 20 mA aumenta la capacità e l’autonomia delle batterie anche del 7%. Il timer top-off impostabile del BQ25619 permette di aumentare ulteriormente l’autonomia e consente agli utenti di ricaricare meno spesso i propri dispositivi.
  • Bassa corrente di riposo, il meglio del settore: il BQ25619 riduce le perdite della batteria a soli 6 µA in modalità di spedizione, permettendo di conservare l’energia della batteria e raddoppiare la shelf life del dispositivo. Durante il funzionamento con la sola batteria, il dispositivo consuma solo 10 µA per alimentare i sistemi in standby.
  • Integrazione a convertitore boost tre in uno: il BQ25619 è dotato di convertitore integrato di ricarica boost e protezione da tensione per consentire una progettazione efficiente di applicazioni con vincoli di spazio ed eliminare l’induttore esterno richiesto dai circuiti integrati dei caricatori di vecchia generazione. Grazie alla topologia buck o boost bidirezionale integrata, le funzionalità di ricarica e scarica del BQ25619 richiedono soltanto un singolo dispositivo di alimentazione.

Il BQ25619 espande la gamma di soluzioni per la ricarica di batterie di TI, leader nel settore, offrendo caricabatterie in modalità commutata a cella singola e multipla per batterie ad alta capacità, nonché caricabatterie lineari ad elevata integrazione per aumentare l’autonomia delle batterie e ridurre le dimensioni complessive delle soluzioni. Fate clic sul link seguente per saperne di più sulle soluzioni per la ricarica di batterie di TI per una ricarica precisa, affidabile, più veloce e con minore sviluppo di calore.

Strumenti e assistenza

I progettisti possono utilizzare il modulo di valutazione (EVM) BQ25619 per valutare facilmente le caratteristiche e le prestazioni del dispositivo e velocizzare il time to market. Il BQ25619EVM è disponibile a US$ 99.

Il BQ25619 è già disponibile presso i canali di vendita di TI. Con  package a 24 pin WQFN (Wafer Quad Flatpack No-lead), il caricabatterie è proposto al prezzo di US$ 1,45 per quantità da 1.000 pezzi. Il BQ25618 a 30 pin, con caratteristiche simili, sarà disponibile in un package WCSP più piccolo (Wafer Chip-Scale Package) nel terzo trimestre del 2019.

Texas Instruments mette a disposizione numerose risorse: il data sheet del caricabatterie BQ25619, l’articolo tecnico «Come superare le difficoltà di progettazione per piccoli dispositivi a batteria con bassa corrente di riposo», il rapporto applicativo «Gestione dinamica del percorso di alimentazione e gestione dinamica dell’alimentazione», la vasta gamma di progetti di alimentazione della Libreria di progetti di riferimento di TI e l’aiuto degli esperti di TI sul Forum Power Management di TI E2E.

In alcuni casi, una sola batteria non è sufficiente e un sistema a più batterie non è necessario. Ad esempio, gli auricolari wireless richiedono l’uso di due batterie in uno spazio limitato per ciascun auricolare e una bassa corrente di carica, i cui requisiti di progettazione differiscono da quelli delle custodie di ricarica wireless. Per questi progetti, TI propone il BQ25619 per custodie di ricarica wireless e il BQ25150 per la ricarica degli auricolari. Il BQ25150 è un caricabatterie lineare a controllo I2C con due regolatori lineari LDO (low-dropout), un convertitore analogico/digitale integrato, corrente di riposo inferiore a 500 nA in modalità a bassa potenza e fino a 500 mA di corrente di carica, il tutto mantenendo dimensioni della soluzione di 11 mm2.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0